Risultati

Assemblea nazionale (rappresentanti eletti dai contribuenti)

Comitati consultivi (rappresentanti nazionali)

Comitati consultivi (rappresentanti regionali)

Candidati

Liste per l’Assemblea Nazionale:

categoria A) medici di medicina generale 

categoria B) pediatri di libera scelta

categoria C) specialisti ambulatoriali

categoria E) liberi professionisti Quota B

categoria F) dipendenti pubblici e privati

categoria G) contribuenti alla sola Quota A

Comitati consultivi: 

rappresentanti nazionali Consulta medicina generale

rappresentanti nazionali Consulta libera professione Quota B

 

Indizione delle elezioni

Covid-19 Nota del Presidente sulle elezioni quinquennio 2020-2025

Lettera di indizione delle elezioni quinquennio 2020-2025

Informativa preventiva

Istruzioni integrative (presentazione delle candidature e raccolta delle firme)

Nota del Presidente dell’8 aprile 2020

Ulteriori istruzioni Integrative dell’8 aprile 2020

Regolamento elettorale degli Organi della Fondazione Enpam

Informativa sul trattamento dei dati personali

Istruzioni integrative dell’14 maggio 2020

Istruzioni di accesso al sistema di voto Eligo

1 Bozza – Verbale elezioni 17 maggio 2020

2 Bozza Verbale scrutinio per rappresentanti Assemblea Nazionale

3 A Bozza Verbale scrutinio maggio 2020 per Comitati Consultivi QB

3 B Bozza Verbale scrutinio maggio 2020 per Comitati Consultivi – MMG

3 C Bozza Verbale scrutinio maggio 2020 per Comitati Consultivi – Spec Amb

3 D Bozza Verbale scrutinio maggio 2020 per Comitati Consultivi_

4 Bozza Verbale scrutinio maggio 2020 per Comitati Consultivi nazionali

5 Bozza Verbale scrutinio maggio 2020 per riassunto regionale Comitati Consultivi

 

Chiarimenti

La Fondazione ha provveduto, nel rispetto del Regolamento elettorale vigente, a trasmettere gli elenchi degli iscritti, distinti per categorie all’interno delle diverse gestioni previdenziali, ai diversi Ordini territoriali al fine di consentire le verifiche tecniche cui essi sono tenuti in stretta relazione allo svolgimento della tornata elettorale.

Nessuna disposizione regolamentare consente, invece, alla Fondazione la trasmissione o l’ostensione di tali elenchi a soggetti terzi.

Le varie disposizioni spesso richiamate da singoli a sostegno della propria richiesta di avere la disponibilità degli elenchi suddetti, per poter esercitare i diritti dell’elettorato passivo, sono espressamente riferite alle elezioni amministrative o politiche e, pertanto, non possono ritenersi applicabili a situazioni differenti, quali le procedure elettorali finalizzate alla nomina di organi di enti di diritto privato. E che le Casse di previdenza siano soggetti privati è del tutto pacifico, sia per il chiaro disposto del D. Lgs. n. 509/94 sia per la giurisprudenza unanime (Sent. n. 5498/2017 del Consiglio di Stato, Sez.III – Ord. n. 32608/2019 Suprema Corte di Cassazione Sezioni Unite – Ord. n. 7645/2020 Suprema Corte di cassazione Sezioni Unite).

Ad ogni modo, poiché – come detto – gli elenchi oggetto della richiesta sono nella disponibilità degli Ordini territoriali, questi ultimi potranno valutare se e in che modo consentirne l’ostensione o la messa a disposizione a terzi; tenuto anche conto della normativa vigente in tema di “privacy”.

(Presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale – 05/05/2020)

 

Il “Regolamento di attuazione dello Statuto per le elezioni e per la sostituzione dei componenti gli Organi della Fondazione Enpam” statuisce che, contestualmente all’atto di indizione delle elezioni per il quinquennio, la Fondazione metta a disposizione degli Ordini territoriali gli elenchi degli appartenenti a ciascun Ordine, “distinti per categorie all’interno delle diverse gestioni” (p.14) o “iscritti alle singole gestioni” (p.35), non prevedendo che detti elenchi siano messi dalla Fondazione a disposizione dei singoli iscritti.

(Presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale – 15/04/2020)

Per quanto riguarda le modalità di invio delle liste dei candidati, il punto 18 del “Regolamento di attuazione dello Statuto per le Elezioni e per la sostituzione dei componenti degli Organi della Fondazione Enpam” consente che detta presentazione possa essere effettuata, oltre che con PEC, anche mediante lettera raccomandata ovvero altro mezzo equivalente (anche con consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo della Fondazione), con modalità che assicurino l’avvenuta ricezione, a pena di irricevibilità, all’Ufficio Elettorale Centrale entro le ore 12.00 del trentesimo giorno precedente la data fissata per le votazioni.
Con le istruzioni inviate in data 23.03.2020 è stato precisato, relativamente alla presentazione di ciascuna lista a mezzo pec, di utilizzare l’indirizzo elezioni2020@pec.enpam.it.
Qualora necessario per motivi tecnici, possono essere effettuati più invii numerati progressivamente, l’ultimo dei quali (identificato come tale) dovrà pervenire comunque nel termine previsto. In tale ultimo caso, il primo invio farà fede per quanto riguarda l’ordine cronologico.

(Presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale – 15/04/2020)

La funzione di Segretario del seggio elettorale può essere svolta da un impiegato amministrativo dell’Ordine.

(Presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale – 15/04/2020)

Raccolta firme
Relativamente alle candidature dei delegati delle regioni e delle provincie di Trento e Bolzano nei Comitati Consultivi e dei rappresentanti nazionali (Comitato Consultivo della Gestione quella libera professione – “Quota B” del Fondo Generale e del Comitato consultivo della Gestione di previdenza dei medici di medicina generale), si rimanda a quanto previsto dal Regolamento ai punti 37 e 40.
La raccolta delle firme relative alle candidature regionali deve essere effettuata fra gli iscritti ad Ordine/Ordini territoriali della Regione di appartenenza del candidato.

Presentazione candidature
Relativamente alla presentazione delle candidature regionali dei Comitati Consultivi, si rimanda al punto 37 del “Regolamento di attuazione dello Statuto per le elezioni e per la sostituzione dei componenti degli Organi della Fondazione Enpam”, nonché a quanto previsto dalle istruzioni trasmesse in data 23.03 (pagg. 2 e 3) ed in data 8.04 (pag. 1).

(Presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale – 15/04/2020)

Quesito:

Si chiede una distinta dettagliata dei documenti di riconoscimento ritenuti validi per attestare l’identita del sottoscrittore e se anche per il passaporto è necessaria la copia fronte-retro.

 

Risposta:

I documenti di riconoscimento validi per attestare l’identità del sottoscrittore sono quelli di cui al Dpr n.445/2000. “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa “.
La riproduzione del documento deve includere i due elementi essenziali : foto e timbro dell’amministrazione emittente dello stato o altra segnatura equivalente.

(Presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale – 11/04/2020)

Quesito:

E’ pervenuta allo scrivente Ordine a mezzo pec […], la richiesta del Dr. […] di informare gli iscritti della presentazione della propria lista, denominata “[…]” (elezioni ENPAM 2020-2025).

Ad avviso dello scrivente Ordine, la richiesta […] non rientrerebbe fra gli obblighi cui si è tenuti.

Tuttavia, trattandosi di materia delicata, si ritiene utile acquisire indirizzi da parte di codesto Ufficio.

 

Risposta:

con riferimento alle liste elettorali  ed alla fase precedente lo svolgimento delle elezioni, il Regolamento di attuazione dello Statuto per le elezioni e per la sostituzione dei componenti degli organi della Fondazione Enpam (pp. 19 e 41) prevede che gli Ordini territoriali provvedano, una volta che le abbiano ricevute con le modalità ivi disciplinate dall’Ufficio Elettorale Centrale, alla loro affissione presso i luoghi dove si espleteranno le operazioni di voto. In occasione delle elezioni indette per il prossimo 17 maggio, che si terranno in modalità “on line”, la materialità di tale adempimento sarà, ovviamente, superata secondo le istruzioni  già impartite.
Attività diverse da quella sopra indicata, come da Lei stesso evidenziato, esulano dall’ambito di competenza degli stessi Ordini.

(Presidente dell’Ufficio Elettorale Centrale – 11/04/2020)

Verifica del diritto di voto

Entrando nella propria area riservata, ciascun iscritto può verificare per quale categoria dell’Assemblea nazionale e per quali Comitati consultivi ha diritto di voto.

EVENTUALI DIFFORMITÀ
Chi rilevasse una difformità rispetto al proprio profilo, può inviare una richiesta di variazione, completa della documentazione giustificativa, all’indirizzo email o pec dell’Ordine di appartenenza, entro il 10 maggio 2020.

PENSIONATI
In alcuni casi per i pensionati è prevista una facoltà di scelta. Se quella indicata a video non riflette la propria preferenza è possibile fare una scelta diversa scrivendo all’indirizzo email o pec dell’Ordine di appartenenza, entro il 10 maggio 2020.