È online l’edizione n. 1/2021 del Giornale della Previdenza dei Medici e degli Odontoiatri.

Clicca qui o sull’immagine per sfogliare la rivista.

Il primo numero dell’anno dedica la copertina a medici e dentisti vittime del Covid-19, celebrati nel corso della prima Giornata nazionale dedicata al personale sanitario.

Le nuove (e vecchie) misure studiate dalla Fondazione per tutelare i camici bianchi da rischi e conseguenze della pandemia occupano le pagine centrali dell’edizione, che dedica un approfondimento anche al servizio della busta arancione e ai vantaggi per gli studenti del V e VI anno che si iscrivono in anticipo.

Ampio spazio anche per l’assemblea nazionale dello scorso novembre, che ha approvato il Bilancio preconsuntivo 2020 e preventivo per il 2021, e per il dibattito che ne è scaturito. Chi è interessato ad approfondire i temi toccati dall’Assemblea, può leggere il resoconto integrale sul numero Speciale allegato.

Non mancano anche in questo numero i servizi dedicati alle Convenzioni riservate e le rubriche Vita da medico, Ordini, Fotografia, Congressi, Libri e Lettere al Presidente.

Per scaricare l’intero documento clicca qui.

 

 

Chi siamo

Il Giornale della Previdenza dei medici e degli odontoiatri è il periodico della Fondazione Enpam che promuove lo sviluppo della cultura previdenziale. Voce istituzionale dell’Enpam, esce 6 volte l’anno grazie al lavoro di una redazione composta in larga parte da dipendenti della Fondazione. Ha una tiratura di 466mila copie e rappresenta uno strumento per le scelte previdenziali e professionali dei camici bianchi italiani. Nelle sue 56 pagine il Giornale della Previdenza illustra le attività interne dell’Enpam (previdenza e assistenza) e offre un largo ventaglio di rubriche culturali (storie di medici, recensioni libri, convenzioni per medici e loro familiari, appuntamenti Ecm, arte, fotografia, sport, musica, filatelia, ecc.). Tutto questo per rispondere alle esigenze espresse dai lettori che sempre più si sentono protagonisti del costante rinnovamento della rivista che è disponibile anche sul sito www.enpam.it e nella versione per iPad.