Il diritto per la pensione di vecchiaia si matura quando si raggiunge il requisito dell’età anagrafica (68 anni dal 2018).

È comunque possibile andare in pensione prima del requisito anagrafico di vecchiaia (pensione anticipata).

La pensione Enpam si compone di varie voci:

  • una pensione di base (Quota A) che spetta a tutti i medici e gli odontoiatri iscritti all’Ordine
  • un’eventuale quota che è calcolata sui contributi versati in base alla propria attività professionale

La pensione di vecchiaia della gestione dei medici di medicina generale spetta ai medici di medicina generale, ai pediatri di libera scelta, agli addetti alla continuità assistenziale e all’emergenza territoriale.

La pensione di vecchiaia dei liberi professionisti (Quota B) spetta a tutti i medici e gli odontoiatri che esercitano la libera professione.

La pensione di vecchiaia della gestione degli specialisti ambulatoriali spetta ai medici e agli odontoiatri che lavorano come specialisti ambulatoriali o nell’ambito della medicina dei servizi (medici legali, medici scolastici ecc.).

La pensione di vecchiaia della gestione degli specialisti esterni spetta ai medici e agli odontoiatri che lavorano presso strutture accreditate con il Servizio sanitario nazionale (studi professionali, associazioni di professionisti, società di persone).

#Contatti

SAT – Servizio Accoglienza Telefonica
tel. 06 4829 4829 – fax 06 4829 4444 – email info.iscritti@enpam.it
(nei fax e nelle email indicare sempre i recapiti telefonici)
orari: dal lunedì al giovedì ore 9,00-13,00 e dalle 14.30 alle 17.00
venerdì ore 9,00-13,00

Per incontrare di persona i funzionari:
Piazza Vittorio Emanuele II, n. 78 – Roma
orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9,00 alle 13,00.

Ordini provinciali dei medici e degli odontoiatri
Consultare l’elenco degli Ordini presenti sul territorio in questa sezione