Perché iscriversi da studenti

Sono sempre di più gli universitari del V e VI anno e i fuori corso di medicina e odontoiatria che aderiscono all’Enpam. Ecco perché conviene

È come pagare un anno di riscatto solo 113 euro. Per questo sono sempre di più gli studenti degli ultimi due anni di corso di Medicina e Odontoiatria che decidono di aderire all’Enpam e di assicurarsi la copertura contributiva sugli anni che mancano per arrivare alla discussione della tesi e poi all’abilitazione.

L’iscrizione continua a coprire anche gli eventuali periodi fuori corso che, diversamente, non potrebbero essere riscattati in alcun modo.

Non stupisce quindi che in un anno il numero degli universitari iscritti è aumentato del 100 per cento passando da duemila a poco più di quattromila.

La possibilità infatti di maturare anzianità contributiva in anticipo è un’opportunità importante in un periodo in cui il mercato del lavoro diventa sempre più flessibile e l’ingresso nel sistema di tutele legato al reddito si è spostato in avanti rispetto alle generazioni passate.

Senza contare gli altri vantaggi che la scelta di aderire prima alla previdenza obbligatoria garantisce ai giovani professionisti del futuro. Vediamoli nel dettaglio.

SUBITO PROTETTI

Nel 2018 sono state già cinque le studentesse universitarie che hanno potuto contare sulle tutele dell’Enpam per la genitorialità.

Per un bambino in arrivo le studentesse hanno diritto a 5mila euro e possono chiedere il bonus bebè di 1.500 euro per le spese del primo anno vita del piccolo.

Le tutele scattano anche in caso di adozione o affidamento. C’è poi da considerare tutto il sistema di protezione assicurato dalla Quota A del Fondo di previdenza generale:
• una pensione che garantisce almeno 15mila euro in caso di inabilità alla professione e per la reversibilità ai familiari che ne hanno diritto in caso di decesso;
• aiuti economici per disagio o malattia;
• sussidi in caso di danni subiti per calamità naturali;
• un’assicurazione gratuita per Long term care in caso di perdita dell’autosufficienza.

Prima ci si iscrive, inoltre, e prima si potrà chiedere all’Enpam il mutuo agevolato per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa o dello studio professionale, per il quale occorrono solo due anni di anzianità contributiva.

Per quanto riguarda infine i servizi integrativi, l’offerta è molto ampia e va dai servizi finanziari al tempo libero, con convenzioni per alberghi, centri benessere, viaggi, noleggio auto, carburante, energia, asili, servizi informatici e molto altro ancora.

FONDOSANITÀ

Con l’adesione all’Enpam gli studenti si assicurano anche la possibilità di iscriversi gratis alla previdenza complementare con Fondosanità, il fondo pensione chiuso dedicato alle professioni sanitarie.

Oltre alla garanzia di costruirsi una posizione solida in un fondo che negli anni si è sempre piazzato tra i primi per rendimento, con l’iscrizione tempestiva alla previdenza complementare si hanno maggiori vantaggi fiscali e più libertà e flessibilità nelle scelte. Tutte le informazioni sono sul sito www.fondosanita.it

ISCRIVERSI ALL’ENPAM

L’iscrizione è facoltativa e può essere fatta a partire dal V o VI anno di corso o fuori corso in qualsiasi momento dell’anno accademico. Si può decidere di versare i contributi subito oppure rimandare il pagamento fino a 3 anni dopo l’iscrizione.

Ad ogni modo secondo i dati più recenti il 90 per cento degli studenti decide di versare subito, anche perché i contributi sono interamente deducibili dal reddito e, nel caso in cui lo studente sia a carico dei genitori, sono loro a poter beneficiare dello sconto fiscale. Una volta fatta l’iscrizione se non ci si laurea in tempo non succede nulla. La domanda si fa QUI

Una volta entrati nella pagina si dovrà:
• inserire i dati richiesti (personali e dell’università)
• scaricare il modulo di domanda che la procedura ha generato
• firmare il modulo e allegarlo in formato digitale alla richiesta insieme alla copia del documento di identità (deve essere quello indicato nella compilazione dei dati personali).

Al termine dell’operazione gli studenti riceveranno un’email di conferma che i dati sono stati inseriti correttamente. In seguito l’Enpam invierà la lettera di benvenuto che certifica ufficialmente la data di iscrizione.

Laura Montorselli

 

PER ISCRIVERSI

data pubblicazione : 22/07/2019