Domiciliazione, Quota B anticipata al 29 dicembre

Il 29 dicembre (il 31 è domenica e sabato le banche sono chiuse) ai medici e agli odontoiatri che hanno scelto la domiciliazione bancaria verrà addebitata sul conto corrente la seconda rata della Quota B.  Nel caso l’addebito non vada a buon fine, la Fondazione, dopo le dovute verifiche, disattiverà l’addebito diretto ed emetterà il Mav per pagare i contributi di Quota B in unica soluzione. I medici e gli odontoiatri riceveranno il bollettino per posta e potranno trovarlo anche nella propria area riservata del sito enpam.it.  Per tutte le informazioni clicca qui.

data pubblicazione : 30/11/2017