Sussidio per calamità naturali


Scarica Modulo


Requisiti

  • Essere iscritti attivi o pensionati residenti in comuni interessati da calamità naturali riconosciute con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.
  • Essere proprietari o usufruttuari dei beni immobili per i quali si richiede il sussidio.

Help

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DEL MODULO DI DOMANDA: Il modulo va presentato esclusivamente tramite l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di appartenenza FAQ

  • L’Enpam prevede un contributo in caso di calamità naturali? L’Enpam può erogare contributi assistenziali straordinari in favore dei soggetti residenti in comuni interessati da calamità naturali riconosciute con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, i quali abbiano riportato danni a beni mobili ed immobili in conseguenza delle calamità medesime. Gli interventi sono limitati alla prima casa ed allo studio professionale del richiedente, il quale abbia un diritto di proprietà o di usufrutto su di essi.
  • Quali sono le prestazioni previste? Gli interventi previsti sono due: a) una prestazione straordinaria pari ad un massimo di € 15.000 indicizzati; b) il concorso nel pagamento degli oneri per interessi su mutui ipotecari a breve o medio termine contratti per l’acquisto, la ricostruzione o la riparazione della casa di abitazione o, solo per l’iscritto, dello studio professionale, nella misura del 75% degli oneri medesimi con un limite massimo di € 8.000 annui indicizzati e per un periodo che non superi i cinque anni.
  • Quali documenti occorre presentare? In ogni caso occorre presentare copia dell’atto di proprietà (o di usufrutto) dell’immobile per il quale viene richiesto il contributo e perizia giurata attestante i danni subiti.
  • Ai fini dell’accoglimento o meno della richiesta si procede a valutazioni di reddito? No.
  • Quando deve essere presentata la domanda? Entro e non oltre un anno dalla pubblicazione del Decreto con il quale viene dichiarato lo stato di emergenza.
Contatti: E-mail: sat@enpam.it Tel. 06 48294829