header


21. CIRCOLARI E RISOLUZIONI DI MAGGIOR RILIEVO

*Circolare 8 agosto 1972 numero 188 del Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale - Dir.Gen.Rapporti di lavoro Div.VIII - Astensione obbligatoria dal lavoro prima del parto per il personale ospedaliero

*Circolare 29 dicembre 1976 numero 79 del Ministero del Lavoro - Assenze per malattia del bambino

*Circolare 18 luglio 1984 numero 150938 del Ministero del Tesoro - Disciplina giuridica e trattamento economico del personale delle USL a rapporto di impiego (Congedo per maternità e assenza facoltativa)

*Circolare 20 gennaio 1986 numero 2 del Ministero del Tesoro - Disciplina giuridica e trattamento economico del personale delle USL a rapporto di impiego (Applicazioni della legge sulle lavoratrici madri - art.10 del D.P.R.348/83)

*Circolare INPS 48 Pmmc relativa alla sentenza n.1 del 19 gennaio 1987 della Corte costituzionale - Estensibilità al padre lavoratore, in occasione del decesso o di grave infermità della madre, del diritto a percepire una indennità pari all'80 per cento della retribuzione per astensione dal lavoro nei tre mesi successivi al parto e a usufruire dei periodi di riposo previsti dall'articolo 10 della legge 1204/1971

*Circolare 18 febbraio 1989 numero 27499 del Ministero della Funzione pubblica - Corresponsione competenze accessorie alle lavoratrici madri per il periodo di astensione obbligatoria

*Circolare 7 marzo 1989 numero 48 dell'INPS - Art.10 legge 1204/71. Riposi giornalieri in occasione di scioperi o altri eventi che comportano l'assenza dal lavoro per tutto o parte dell'orario di lavoro

*Circolare 6 marzo 1992 numero 68 dell'INPS - Estensione al padre lavoratore della indennità di maternità in caso di grave infermità della madre

*Circolare 6 luglio 1993 numero 150 dell'INPS - Novità sul decreto legge 148/93 in materia di indennità di mobilità

*Circolare 5 ottobre 1993 numero 48 dell'INAIL - Regolamento organico: disciplina delle assenze del personale

*Circolare del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale numero 43 del 1 aprile 1994 - L. 5 febbraio 1992, n. 104. Legge - quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate: art. 33 (agevolazioni) - L. 423/93 - Parere Consiglio di Stato n. 1611/92

*Circolare 24 marzo 1995 numero 80 dell'INPS - Art. 33 della Legge n. 104 del 5.2.1992 - Agevolazioni a favore degli handicappati - Attuazione commi 3 e 6

*Circolare INPS 13 giugno 1995 numero 167 - Art. 14 del Decreto legislativo 30.12.1992 n. 503: accreditamento dei periodi di astensione obbligatoria e facoltativa dal lavoro per gravidanza e puerperio verificatisi a far tempo dal 1 gennaio 1994 in poi"

*Circolare 30 ottobre 1995 numero 20 del Ministero per la Funzione Pubblica - Applicazione dell'art. 33 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 (legge quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate). Parere del Consiglio di Stato n. 785/1995.

*Circolare 30 aprile 1996 numero 59 del Ministero del lavoro - Articolo 33 legge 104/92 sulla assistenza, integrazione sociale e diritti delle persone handicappate

*Circolare 27 giugno 1996 numero 90 del Ministero del lavoro - Chiarimenti sulla sentenza 58/93 della Corte costituzionale e parere 395/93 del Consiglio di Stato

*Circolare 4 agosto 1996 numero 182 dell'INPS - Prestazioni economiche di malattia e di maternità

*Circolare 31 ottobre 1996 numero 211 dell'INPS - Agevolazioni a favore dei genitori, parenti o affini di persone handicappate gravi e dei lavoratori portatori di handicap grave

*Circolare 21 novembre 1996 numero 230 dell'INPS - Contratti di formazione e astensione facoltativa per maternità

*Circolare 10 dicembre 1996 numero 247 dell'INPS - Competenze USL e ispettorati del lavoro in materia di anticipazione dell'interdizione obbligatoria dal lavoro per maternità

*Circolare 3 dicembre 1996 numero 161 del Ministero del lavoro - Legge 5 febbraio 1992 n. 104 art. 33 commi 3 e 5. Sentenza 18-29 luglio 1996, n. 325 della Corte Costituzionale

*Circolare 6 maggio 1997 numero 66 del Ministero del lavoro - Recepimento della direttiva 92/85 CEE concernente il miglioramento della sicurezza e della salute sul lavoro delle lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento

*Circolare 4 agosto 1997 numero 182 dell'INPS - Prestazioni economiche di malattia e di maternita'

*Circolare 12 ottobre 1998 numero 120 del Ministero del lavoro - Chiarimenti sulla legge 451/94 riguardate i piani di inserimento professionale (modalità di pagamento in maternità)

*Circolare 27 gennaio 1999 numero 13 dell'INPS - Piani di inserimento professionale ex art.15 legge 451/94 e successive modificazioni e integrazioni

*Circolare 18 febbraio 1999 numero 37 dell'INPS - Il lavoratore handicappato può fruire dei giorni di permesso solo per se stesso e non può fruire di ulteriori giorni per assistere altro familiare handicappato.- Condizioni per la fruizione dei giorni di permesso da parte del lavoratore, familiare convivente di lavoratore handicappato. - Il lavoratore handicappato può scegliere di fruire o dei permessi ad ore oppure dei permessi a giorni.- Condizioni per la fruizione dei giorni di permesso da parte del genitore lavoratore dipendente in presenza dell'altro genitore non lavoratore

*Circolare 24 agosto 1999 della Pretura circondariale della Procura della Repubblica di Milano - Nuove direttive in materia di diritto penale del lavoro

*Deliberazione 1 dicembre 1999 numero 1355 dell'INPS - Sentenza della Corte costituzionale numero 270/99 sul parto prematuro

*Circolare 28 dicembre 1999 numero 231 dell'INPS - Sentenza numero 270/99 della Corte costituzionale sul parto prematuro

*Circolare 21 febbraio 2000 numero 45 dell'INPS - Indennità di maternità e parto prematuro

*Circolare 30 marzo 2000 numero 63 dell'INPS - Garanzie previdenziali in favore dei soggetti distaccati

*Risoluzione 8 maggio 2000 numero 55 dell'Agenzia delle entrate - Deducibilità delle spese relative alla procedura di adozione internazionale di minori stranieri.

*Delibera 12 maggio 2000 del Comitato Direttivo dell'ENPAM - Quantificazione dell'indennità di maternità in caso di parto prematuro

*Comunicazione 19 maggio 2000 numero 518 dell'INPS - Congedi parentali

*Circolare 6 giugno 2000 numero 109 dell'INPS - Congedi parentali. Legge 8 marzo 2000 numero 53. Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi delle città

*Circolare 7 luglio 2000 numero 43 del Ministero del lavoro - Disposizioni in materia di flessibilità dell'astensione obbligatoria nel periodo di gestazione e puerperio della donna lavoratrice

*Circolare 14 luglio 2000 numero 34 dell'INPDAP-Direzione Centrale Personale Uff. IV - Legge quadro n. 104 del 5/2/1992 per l'assistenza, l'integrazione sociale ed i diritti delle persone handicappate. La disciplina di cui agli artt. 1, 3, 4, 33 e le innovazioni introdotte dagli artt. 19 e 20 della Legge n. 53 del 8/3/2000

*Circolare 17 luglio 2000 numero 133 dell'INPS - Benefici a favore delle persone handicappate. Legge 8 marzo 2000 numero 53 articolo 33, commi 1, 2, 3 e 6 della legge 104/92

*Circolare 19 luglio 2000 numero 53 del Ministero del lavoro - Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alle cure

*Circolare 7 agosto 2000 numero 58 dell'INAIL - Congedi parentali (Legge n. 53/2000)

*Circolare 4 settembre 2000 numero 152 dell'INPS - Art. 12 della Legge 8.3.2000, n. 53: "Flessibilità dell'astensione obbligatoria.

*Circolare 16 novembre 2000 numero 14/00 della Presidenza del Consiglio dei ministri-Dipartimento della funzione pubblica - Disposizioni per il sostegno della maternità e della paternità, per il diritto alla cura e alla formazione e per il coordinamento dei tempi nelle città

*Circolare 27 novembre 2000 numero 49 dell'INPDAP - Congedi parentali. Legge n.53 dell'8 marzo 2000 e successive disposizioni attuative

*Circolare 29 novembre 2000 numero 85 del Ministero del lavoro - Art.7 comma 1legge 8 marzo 2000 n.53: nuove ipotesi di ammissibilità alla anticipazione del trattamento di fine rapporto per i lavoratori subordinati del settore privato. Prime indicazioni applicative

*Circolare 10 gennaio 2001 numero 2 dell' INPDAP - Testo unico decreto legislativo 26.3.2001 n.151, articolo 42 - Congedo straordinario per assistenza portatori di handicap. Disposizioni modificative alla legge 53/2000

*Circolare 23 gennaio 2001 numero 15 dell'INPS - Legge 8 marzo 2000 n.53: congedi parentali, innovazioni in materia di n'accrediti figurativi, di riscatti e di versamenti volontari

*Circolare 11 marzo 2001 numero 11 dell'INPDAP - Trattamenti di fine servizio (indennità di buonuscita, indennità premio servizio) e trattamento di fine rapporto (DPCM 20/12/99).

*Circolare 15 marzo 2001 numero 64 dell'INPS - Legge 23.12.2000, n. 388, all'art.80, comma 2. Congedi per gravi e documentati motivi familiari. Indennizzabilità fino a due anni delle relative assenze ai genitori o, in caso di loro decesso, ai fratelli o sorelle conviventi di soggetti handicappati in situazione di gravità

*Circolare 2 aprile 2001 numero 82 dell'INPS - Astensione obbligatoria e facoltativa per maternità: nuovi moduli di domanda

*Allegato 1 circolare 2 aprile 2001 numero 82 dell'INPS

*Allegato 2 circolare 2 aprile 2001 numero 82 dell'INPS

*Circolare 11 aprile 2001 numero 87 dell'INPS - Articolo 19, lettera a) della legge 8 marzo 2000, numero 53: permessi per l'assistenza a portatori di handicap.Trattamenti pensionistici

*Messaggio 27 giugno 2001 n.p. 2001/0005/00569 dell'INPS -Ulteriori periodi di congedo parentale in caso di parto gemellare o plurigemellare

*Circolare 10 luglio 2001 numero 138 dell'INPS - Provvidenze a favore di genitori di disabili gravi

*Circolare 11 luglio 2001 numero 51 dell'INAIL - Testo Unico in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità

*Circolare 10 gennaio 2002 numero 2 dell'INPDAP - Testo unico decreto legislativo 26.3.2001 n.151, articolo 42 - Congedo straordinario per assistenza portatori di handicap. Disposizioni modificative alla legge n.53/2000.

*Circolare 26 aprile 2002 numero 85 dell'INPS - Accredito figurativo per periodi di congedo straordinario fruito da familiari di soggetti portatori di handicap grave.

*Circolare 31 maggio 2002 numero 102 dell'INPS - Riconoscimento dell accredito figurativo e del riscatto per periodi di astensione obbligatoria e facoltativa per maternità al di fuori del rapporto di lavoro. Decreto legislativo 26 marzo 2001, n.151. Corte Costituzionale ordinanza n.193 del  6 - 14 giugno 2001 

*Circolare 26 luglio 2002 numero 136 dell'INPS - Lavoratrici autonome: artigiane, esercenti attività commerciali, coltivatrici dirette, colone, mezzadre, imprenditrici agricole a titolo principale. Indennità di maternità e di congedo parentale

*Circolare 29 luglio 2002 numero 139 - Disciplina in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità - Decreto legislativo 26.3.2001 n. 151 - Art. 14 del CCNL 14.2.2001 ad integrazione del CCNL 16.2.1999 - Normativa di riferimento per i dipendenti dell'INPS

*Allegati alla circolare 139/2002
     allegato 1 Congedo maternità
     allegato 1bis Comunicazione inizio congedo di maternità
     allegato 2 Congedo parentale
     allegato 3 Malattia figlio/a
     allegato 4 Malattia figlio/a
     allegato 5 Tabelle

*Informativa 25 ottobre 2002 numero 22 dell'INPDAP - Art.42 del D.Lgs. n.151/2001. Riposi e permessi spettanti ai genitori di disabili gravi. Precisazioni.

*Informativa 29 ottobre 2002 numero 24 dell'INPDAP - Art.25 decreto legislativo 26.3.2001 n.151. Astensione obbligatoria per maternità al di fuori del rapporto di lavoro.

*Informativa 9 dicembre 2002 numero 33 dell'INPDAP - Permessi per lavoratori disabili. Art.33, comma 6, della legge 104/92. Art.19, legge n.53/2000

*Circolare 17 gennaio 2003 numero 8 dell'INPS - Prestazioni economiche di maternità di cui al D. Lgs. n. 151 del 26/03/2001 (T. U. sulla maternità).  Chiarimenti.   

*Informativa 28 febbraio 2003 numero 8 dell'INPDAP - Artt.25 e 35 del D.Lgs.26.3.2001 n.151. Accredito figurativo e riscatto per periodi di maternità al di fuori del rapporto di lavoro.

*Circolare 26 marzo 2003 numero 61 dell'INPS - Chiarimenti in materia di accredito figurativo e di riscatto per periodi di astensione obbligatoria e facoltativa per maternità al di fuori del rapporto di lavoro (precisazioni sui criteri di accredito dei periodi corrispondenti all'astensione obligatoria;durata dell'accredito; requisito del quinquennio di contribuzione effettiva).

*Informativa 11 marzo 2003 numero 15 dell'INPDAP - Riscatto dei periodi corrispondenti al congedo parentale collocati temporalmente al di fuori del rapporto di lavoro (articolo 35, comma 5, decreto legislativo 26 marzo 2001 n. 151)

*Circolare 26 maggio 2003 numero 91 dell'INPS - Riposi giornalieri in caso di adozione e affidamento. Sentenza della Corte Costituzionale n. 104 del 9/4/2003 (I genitori di bambini adottati o presi in affidamento hanno diritto a fruire dei riposi di cui agli artt. 39, 40 e 41del D. Lgs. 151/2001 -T.U. sulla maternità- entro il primo anno all'ingresso del minore nella famiglia adottiva o affidataria)

*Circolare 11 luglio 2003 numero 128 dell'INPS - Permessi ai sensi della legge 104/92 - Disposizioni varie.

*Informativa 21 luglio 2003 numero 30 dell'INPDAP - Art.42, comma 3, del D.Lgs. n.151/2001 ( a) Trattamento economico dell'indennità per congedo straordinario. b)Riscontro a quesiti ricorrenti)

*Circolare 3 febbraio 2004 numero 20 dell'INPS - Legge 24.12.2003, n.350, art. 3, comma 106.
(Abolizione del requisito della decorrenza dei 5 anni dalla data del riconoscimento di grave handicap da parte dell'apposita Commissione ASL)

*Circolare 17 febbraio 2004 numero 33 nell'INPS - Congedo parentale in caso di adozione o di affidamento.  Chiarimenti (L'indennità per congedo parentale è erogabile, in caso di adozione e affidamento, indipendentemente dalle condizioni di reddito, fino al compimento dei 6 anni di età del bambino adottato/affidato per complessivi 6 mesi. Dopo il compimento dei 6 anni e fino al compimento degli 8 anni, il periodo di congedo parentale è indennizzabile per complessivi 6 mesi  indipendentemente dalle condizioni reddituali se richiesto entro i 3 anni  qualsiasi periodo richiesto dopo 3 anni dall'ingresso. In caso di bambini che all'atto dell'adozione o dell'affidamento abbiano un'età compresa tra i 6 e i 12 anni, il congedo e a relativa indennità sono riconoscibili solo se il beneficio di cui trattasi sia richiesto per complessivi 6 mesi  entro i 3 anni dall'ingresso in famiglia)

*Messaggio 22 marzo 2004 numero 8236 dell'INPS - Legge 104/1992. Permessi per assistenza agli handicappati

*Messaggio 5 maggio 2004 prot.15/0001920 del Ministero del lavoro - Influenza dei permessi ex art. 33 della Legge n. 104/92 sulla 13° mensilità e sulle ferie spettanti

*Circolare 12 maggio 2004 numero 31 dell'INPDAP - Legge 24.12.2003 n.350, art.3, comma 106. Congedo per l'assistenza ai disabili

*Risoluzione 28 maggio 2004 numero 77/E dell’Agenzia delle Entrate - Istanza di interpello XY - Art.10, comma 1,lettera 1-bis, del Tuir

*Lettera circolare 1 dicembre 2004 numero 70 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Provvedimenti di interdizione dal lavoro emanati dalle D.P.L. ex art. 17 D.Lgs. 151/2001. Corresponsione dell'indennità di maternità oltre il termine del rapporto lavorativo. Artt. 17, comma 2, lettere a), b), c), e 24, commi 1 e 2, D. Lgs. 26.03.2001 n. 151. Parere Consiglio di Stato, Sez. II, n. 460/2003

*Circolare 24 febbraio 2005 numero 4 dell'INPDAP - Art.1, commi 239 e 527, Legge n.311/2004 (Legge finanziaria 2005)

*Messaggio 28 febbraio 2005 numero 6726 dell'INPS - Accredito maternità al di fuori del rapporto di lavoro. Precisazioni.

*Nota Circolare 8 marzo 2005 numero 208 del Ministero della Funzione pubblica - Permessi retribuiti di cui all'art. 33, commi 2 e 3 della legge n. 104/92 per l'assistenza a persone disabili

*Circolare 17 marzo 2005 numero 50 dell'INPS - Provvedimenti di interdizione dal lavoro concessi dai Servizi ispettivi delle Direzioni provinciali del lavoro
(- L'indennità di maternità non è erogabile dopo la cessazione del rapporto di lavoro per i periodi di interdizione (anticipata e/o prorogata) dal lavoro riconosciuti dalla Direzioni provinciali del lavoro ai sensi delle lettere b) e c), comma 2, dell'art. 17 del D.Lgs. 151/2001.
- Se l'interdizione anticipata di cui alla lettera a), comma 2, dell'art. 17 del D.Lgs. 151/2001 viene concessa con vari provvedimenti e con soluzione di continuità tra l'uno e l'altro, l'indennità di maternità non è erogabile qualora siano trascorsi più di 60 giorni tra la sospensione o cessazione del rapporto di lavoro e i provvedimenti stessi)

*Circolare 17 marzo 2005 numero 50 dell'INPS - Allegato

*Circolare 20 luglio 2005 numero 31 dell'INPDAP - Riscatto dei periodi corrispondenti al congedo parentale collocati temporalmente al di fuori del rapporto di lavoro - Problematiche inerenti la vigenza dell'articolo 14, comma 2, del D.lgs n.503/1992

*Circolare 19 settembre 2005 numero 105 dell'INPS - Legge 23 agosto 2004, n. 243: "Norme in materia pensionistica e deleghe al Governo nel settore della previdenza pubblica, per il sostegno alla previdenza complementare e all'occupazione stabile e per il riordino degli enti di previdenza ed assistenza obbligatoria". Nuove disposizioni in materia di accesso alla pensione di anzianità nel sistema retributivo e misto ed alla pensione di vecchiaia nel sistema contributivo

*Circolare 29 settembre 2005 numero 107 dell'INPS - Sentenza Corte Costituzionale n. 233 del 16.6.2005 in materia di congedo straordinario retribuito (art. 42 comma 5 del D. Lgs. 151/2001)

*Parere 9 novembre 2005 numero 3389 del Consiglio di Stato - Quesito in ordine ai permessi per i genitori di minore disabile in situazione di accertata gravità di cui all'art. 33 della legge 104/92 e sugli effetti relativi alle ferie e alla tredicesima mensilità

*Parere 23 novembre 2005 numero 42253 DFP dell'Uppa - Ferie non godute per effetto della fruizione dei permessi previsti dall'art. 33, comma 6 della legge n. 104/92

*Messaggio 4 gennaio 2006 numero 228 dell'INPS - Agevolazioni Legge 104/1992 a favore di genitori di minori degenti presso strutture ospedaliere

*Messaggio 4 gennaio 2006 numero 256 dell'INPS - Permessi e congedo straordinario per figli portatori di grave handicap e ricovero

*Circolare 9 gennaio 2006 numero 4 dell'INPS - Indennità di disoccupazione con requisiti ridotti ed indennità di maternità - art. 24, comma 4, D.Lgs. 151/2001 - Sentenze Corte di Cassazione n. 12778 del 02.09.2003 e n. 14846 del 04.10.2003

*Nota operativa 16 gennaio 2006 numero 4 dell'INPDAP - Riscatto dei periodi corrispondenti al congedo parentale collocati temporalmente al di fuori del rapporto di lavoro - Articolo 14, comma 2, del D.lgs. n. 503/1992.

*Lettera circolare del 6 febbraio 2006 del Ministero del Lavoro - Parere n. 3389/2005 emesso dalla sezione seconda del Consiglio di Stato in merito agli effetti dei permessi di cui all'articolo 33, legge n. 104/1992 sulle ferie e sulla tredicesima mensilità.

*Messaggio 24 febbraio 2006 numero 5748 dell'INPS - Congedo di maternità nei casi di collocamento temporaneo del minore i famiglia

*Circolare 3 marzo 2006 numero 32 dell'INPS - Legge n. 104/1992 - Agevolazioni a favore dei genitori, parenti o affini di persone handicappate gravi e dei lavoratori portatori di handicap grave. Certificazione provvisoria. Prime istruzioni.

*Messaggio 6 marzo 2006 numero 7014 dell'INPS - Effetti dei permessi di cui all'art.33 L.104/92 sulle ferie e sulla tredicesima mensilità.

*Messaggio 13 aprile 2006 numero 11635 dell'INPS - Indennità di maternità in caso di conversione a tempo pieno del contratto di lavoro part-time

*Circolare 23 maggio 2006 numero 76 dell'INPS - Tutela della maternità ai dirigenti dipendenti di datori privati

*Nota 1 giugno 2006 numero 95 del Ministero del Lavoro - Indennità per congedo ex articolo 42 comma 5 della legge 151/2001

*Nota 1 giugno 2006 numero 97 del Ministero del Lavoro - In materia di interdizione dal lavoro della lavoratrice madre nei casi previsti dall'articolo 17 comma 2 lettera b) e c) del D.Lgs. 151/2001

*Messaggio 19 maggio 2006 numero 14724 dell'INPS - Riposi orari del padre in caso di congedo di maternità e/o parentale della madre

*Nota operativa 12 luglio 2006 numero 21 dell'INPDAP - Valutazione ai fini della buonuscita dei periodi in astensione facoltativa per maternità

*Nota protocollo 19 luglio 2006 numero 1865 del Ministero del Lavoro - Possibilità, prevista dall'art. 17, comma 2, del D.Lgs. n. 151/2001, di adibire ad altre mansioni la lavoratrice in stato di gravidanza possa essere valutata anche con riferimento ad altre unità produttive della stessa azienda "situate ad una distanza ragionevole"

*Nota protocollo 28 agosto 2006 numero 3004 del Ministero del Lavoro - Risposta istanza di interpello in materia di malattia del bambino insorta durante il periodo di fruizione del congedo parentale ex art. 9, D.Lgs. n. 124/2004

*Nota protocollo 28 agosto 2006 numero 3003 del Ministero del Lavoro - Corretta interpretazione del combinato disposto dall'art. 33, comma 3, L. n. 104/1992 e art. 20 L. n. 53/2000 - permessi nel caso di più persone disabili da assistere

*Circolare 6 settembre 2006 numero 95 sostituita dalla 95bis dell'INPS - Riposi giornalieri ex art. 39 del T.U.( c.d. riposi di allattamento ) : cumulabilità coi recuperi effettuati mediante  l'utilizzo della "banca ore"; compatibilità col part-time orizzontale; diritto del  padre al raddoppio dei permessi in caso di parto plurimo; fruibilità da parte delle lavoratrici dipendenti in distacco sindacale - La riemissione in pagamento di assegni per prestazioni economiche di malattia e di maternità non riscossi è subordinata alla verifica del mancato decorso del termine annuale di prescrizione vigente nella materia

*Nota protocollo 10 ottobre 2006 numero 4577 del Ministero del Lavoro - Art. 9 del D.Lgs. n. 124/04. Risposta istanza di interpello avanzata dall'AVIA (Assistenti di Volo Italiani Associati) in merito alla corretta applicazione dell'art 33, comma 3, della L. n. 104/1992, a seguito della circolare INPS n. 128 dell'11 luglio 2003 trasmessa con messaggio n. 008236 del 22 marzo 2004.

*Nota protocollo 10 ottobre 2006 numero 4582 del Ministero del Lavoro - Assistenza a familiare con handicap non convivente. Risposta all'interpello ai sensi dell'art. 9 D. Lgs. 124/04.

*Messaggio 25 ottobre 2006 numero 28379 dell'INPS - Fruizione frazionata del congedo parentale - chiarimenti

*Nota protocollo 16 novembre 2006 numero 6123 del Ministero del Lavoro - Incidenza sul periodo di comporto della malattia insorta durante il periodo di puerperio (art. 20, D.P.R. n. 1026/1976).

*Nota protocollo 28 novembre 2006 numero 6584 del Ministero del Lavoro - Interpello in materia di interdizione dal lavoro ai sensi dell'art. 17, comma 2, del T.U. n. 151/2001.

*Circolare 15 gennaio 2007 numero 14 dell'INPS - Chiarimenti sulla indennità economica ed accredito figurativo per i periodi di congedo riconosciuti in favore dei familiari di portatori di handicap.

*Allegato A alla circolare INPS numero 14 del 15 gennaio 2007 - Modulistica

*Allegato B alla circolare INPS numero 14 del 15 gennaio 2007 - Modulistica

*Parere numero 1 del 6 febbraio 2007 dell'UPPA - Benefici spettanti ai genitori di disabili ai sensi dell'art. 42, comma 5, del d.lgs. n. 151 del 2001

*Nota operativa 7 marzo 2007 numero 3 dell'INPDAP - Adeguamenti limiti imponibilità contributiva per l'anno 2007. Congedo per l'assistenza ai disabili - Nuovo tetto retributivo

*Messaggio 23 marzo 2007 numero 7771 dell'INPS - Riscatto del congedo parentale fuori dal rapporto di lavoro e del corso legale di studi - Precisazioni in ordine alla cumulabilità dei periodi chiesti a riscatto

*Messaggio 4 aprile 2007 numero 8773 dell'INPS - Cumulabilità congedo straordinario e assegno ordinario di invalidità

*Messaggio 4 aprile 2007 numero 8774 dell'INPS - Congedo di paternità e congedo parentale - Documentazione amministrativa - Chiarimenti.

*Circolare 7 maggio 2007 numero 83 dell'INPS - Art 42, comm 5, D.Lgs. n.151/2001 - Indennità economica ed accredito figurativo per i periodi di congedo riconosciuti in favore dei familiari di portatori di handicap - Importi massimi per l'anno 2007

*Messaggio 9 maggio 2007 numero 11784 dell'INPS - Permessi orari ex lege 104/92 e riposi orari (c.d. per allattamento) ex D.Lgs. 151/2001 per il medesimo figlio portatore di handicap - Chiarimenti

*Circolare 23 maggio 2007 numero 90 dell'INPS - Permessi ex art. 33 legge 05 febbraio 1992, n.104. Questioni varie: i precedenti criteri adottati in merito all'accertamento dei requisiti della continuità e della esclusività dell'assistenza offerta dal lavoratore alla persona con disabilità grave per la concessione dei benefici riconosciuti dalla L.104/1992, vengono riveduti ed adeguati alla luce dell'orientamento consolidato della giurisprudenza

*Messaggio 25 maggio 2007 numero 13279 dell'INPS - Chiarimenti in merito all'istituto della flessibilità del congedo di maternità ex art. 20 del D.Lgs. 151/2001

*Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale con lettera circolare prot. 25/I/0007001 del 4 giugno 2007 - Dimissioni della lavoratrice madre ex art.55 T.U. 151/01 - Procedura di convalida - Istruzioni operative

*Messaggio 7 giugno 2007 numero 15021 dell'INPS - Permessi ex lege n.104/1992. Programma di assistenza.

*Messaggio 18 giugno 2007 numero 15995 dell'INPS - Frazionabilità dei permessi giornalieri di cui al comma 3 dell'articolo 33 della legge 104/92 - Modifica criteri

*Messaggio 28 giugno 2007 numero 16866 dell'INPS - Frazionabilità dei permessi ex articolo 33 comma 3 della legge n.104/1992- Massimale orario mensile- Ulteriori istruzioni

*Messaggio 12 luglio 2007 numero 18311 dell'INPS - Rettifica del criterio di computo del periodo del congedo di maternità ante partum

*Circolare 3 agosto 2007 numero 112 dell'INPS - Estensione del diritto al congedo di cui all' art. 42, comma 5, D.Lgs. 151/2001 al coniuge convivente con soggetto con handicap in situazione di gravità

*Interpello 3 settembre 2007 numero 23 della Direzione Generale per l'Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Risposta istanza di interpello avanzata dal Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro sui riposi giornalieri aggiuntivi al padre lavoratore in caso di parto plurimo

*Messaggio 17 settembre 2007 numero 22578 dell'INPS - Chiarimenti in merito alla decorrenza del prolungamento del congedo parentale di minore con handicap ex art. 33 D.Lgs. 151/2001

*Messaggio 20 settembre 2007 numero 22911 dell'INPS - Art. 32, comma 1, lett. c, del D.Lgs. 151/2001 (T.U. delle norme a tutela e sostegno della maternità/paternità) - Riconoscimento della qualità di "genitore solo" anche in caso di grave infermità dell'altro genitore

*Messaggio 20 settembre 2007 numero 22912 dell'INPS - Compatibiltà del congedo straordinario ex art 42, comma 5, D.Lgs 151/2001 fruito da un genitore con il congedo di maternità e con il congedo parentale goduto dall'altro genitore per il medesimo figlio

*Messaggio 20 settembre 2007 numero 22913 dell'INPS - Congedo parentale in caso di adozione o di affidamento - Chiarimenti

*Circolare 27 ottobre 2007 prot. 25240/2007 dell'Ispettorato del Lavoro di Modena - DM 12 luglio 2007 in materia di sostegno alla maternità e paternità delle lavoratrici iscritte alla gestione separata

*Messaggio 9 novembre 2007 numero 27090 dell'INPS - Gestione separata ex art. 2, c. 26, della Legge n. 335/95. Aumento di 0,22 punti percentuali dell'aliquota di contribuzione per i soggetti privi di altra copertura previdenziale (art. 7, D.M.12 luglio 2007, G.U. 23/10/2007, n. 247)

*Circolare 21 dicembre 2007 numero 137 dell'INPS - Estensione alle lavoratrici a progetto e categorie assimilate, associate in partecipazione e libere professioniste, iscritte alla Gestione separata di cui all'art. 2, comma 26, L. 335/1995, delle disposizioni di cui agli artt. 16, 17 e 22 del D.Lgs. 151/2001 (T.U. della maternità/paternità).
Introduzione di un'indennità per congedo parentale a favore dei collaboratori a progetto e categorie assimilate iscritti alla medesima Gestione Separata. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti.

*Interpello 28 dicembre 2007 numero 37 del Ministero del Lavoro e Previdenza sociale - Direzione per l'attività ispettiva - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - congedo parentale e riposo dall'impiego

*Nota Operativa 21 gennaio 2008 numero 3 dell'INPDAP - Legge 24/12/2007, n. 244 (FINANZIARIA 2008) e decreto-legge 31/12/2007, n. 248

*Circolare 4 febbraio 2008 numero 16 dell'INPS - Art. 2, commi 452-456, Legge 24 dicembre 2007 n. 244 (Finanziaria 2008). Congedo di maternità/paternità e congedo parentale in caso di
adozioni e affidamenti: sostituzione degli artt. 26, 31, 36 ed abrogazione degli artt. 27 e 37 del D.Lgs. 151/2001 (T.U. della maternità/paternità)

*Nota operativa 15 febbraio 2008 numero 2 dell'INPDAP - Adeguamenti limiti imponibilità contributiva per l'anno 2008 L'indice dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai ed impiegati, secondo le indicazioni fornite dall'art.7, comma 4, del Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n.503, accertato dall'Istat per l'anno 2008, è pari all'1,7%

*Messaggio 21 febbraio 2008 numero 4363 dell'INPS - Art. 2, comma 504, Legge 244/2007 (finanziaria 2008) - Accredito figurativo e riscatto dei periodi di maternità fuori dal rapporto di lavoro - Soggetti titolari del diritto all'accredito ed al riscatto

*Circolare 28 febbraio 2008 numero 26 dell'INPS - Decreto 31/08/2007 - Facoltà di riscatto di aspettativa per motivi di famiglia e adeguamento delle tabelle per l'applicazione dell'art. 13 della legge 12 agosto 1962 n. 1338, ai sensi dell'art. 1, commi 789 e 790, della legge 27 dicembre 2007 n. 296

*Messaggio 17 marzo 2008 numero 6361 dell'INPS - Copertura contributiva del congedo di maternità/paternità e congedo parentale in presenza di adozioni e affidamenti (art. 2, commi 452 - 456 della legge 24 dicembre 2007 n. 244)

*Lettera circolare 17 aprile 2008 numero 25/SEGR/5249 del Ministero del Lavoro - Interdizione dal lavoro ai sensi dell'art. 17, comma 2, del T.U. 151/2001

*Circolare 29 aprile 2008 numero 53 dell'INPS - Nuove disposizioni in materia di diritto alla fruizione dei permessi di cui all'articolo 33 della legge n.104/92: 1.Gestione informatica delle domande; 2.Natura giuridica del provvedimento di riconoscimento del diritto alla fruizione del beneficio; 3.Programma di assistenza; 4.Validità temporale del provvedimento di riconoscimento del diritto alla fruizione dei permessi; 5.Validità temporale della certificazione provvisoria; 6. Possibilità, da parte del lavoratore con disabilità grave, di cumulare i permessi di cui al comma 6, art. 33, legge 104/92 con i permessi previsti dal precedente comma 3 per assistere altro familiare disabile; 7.Possibilità di cumulare nello stesso mese periodi di congedo straordinario con i permessi di cui all'art. 33 della legge 104/92

*Messaggio 26 maggio 2008 numero 11927 dell'INPS - Accredito maternità fuori dal rapporto di lavoro - Art. 2, comma 504, L. 244/2007 - Nozione di "iscritto in servizio" - Precisazioni

*Interpello 4 agosto 2008 numero 26 della Direzione Generale per l'Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - tutela delle lavoratrici madri esposte a radiazioni ionizzanti.

*Interpello 19 agosto 2008 numero 32 della Direzione Generale per l'Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - interruzione di gravidanza prima del 180° giorno dall'inizio della gestazione - applicabilità dell'art 20 del D.P.R. n. 1026/1976

*Interpello 19 agosto 2008 numero 33 della Direzione Generale per l'Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - congedi per malattia del figlio di età compresa fra i tre e gli otto anni

*Circolare 14 novembre 2008 numero 100 dell'INPS - Art. 2, comma 504, Legge n.244/2007. Artt. 25 e 35 del Decreto legislativo n.151 del 2001

*Nota 25 novembre 2008 numero 25/I/0016754 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - permesso retribuito per documentata grave infermità ai sensi dell'art. 4, comma 1, L. n. 53/2000 - documentazione sanitaria di accertamento della grave
infermità ai sensi dell'art. 1, comma 1 del D.M. n. 278/2000

*Interpello 23 dicembre 2008 numero 64 della Direzione Generale per l'Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Articolo 9, Decreto Legislativo n. 124/2004 - contratto di formazione specialistica ed applicazione delle disposizioni legislative a tutela e sostegno della maternità e della paternità.

*Interpello 23 dicembre 2008 numero 58 della Direzione Generale per l'Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Articolo 9, D.Lgs. n. 124/2004 e Articolo 4, D.M. 12 luglio 2007 - interruzione della gravidanza e proroga del contratto per le lavoratrici coordinate e continuative

*Circolare 30 dicembre 2008 numero 114 dell'INPS - Art. 20, comma 2, del D.L. 25 giugno 2008, n. 112 convertito con modificazioni in Legge 6 agosto 2008, n. 133. Obblighi contributivi per malattia e maternità nei confronti delle imprese dello Stato, degli Enti Pubblici e degli enti locali privatizzate. Prestazioni economiche di maternità, malattia e legge 104/92

*Interpello 6 febbraio 2009 numero 4 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - art. 11, comma 2 lett. c), D.Lgs. n. 66/2003 lavoro notturno - soggetti che hanno "a proprio carico" un soggetto disabile ai sensi della L. n. 104/1992

*Lettera circolare 26 febbraio 2009 prot. 25/II/002840 - Convalida dimissioni lavoratrice madre/lavoratore padre dimissionarei ex art. 55 D.Lgs. n.151/2001: Modulo per la dichiarazione della lavoratrice madre/lavoratore padre dimissionari e report per la rilevazione statistica delle dimissioni

*Interpello 20 febbraio 2009 numero 13 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Art. 9 del D.Lgs. n. 124/2004 - art. 33, comma 3 della L. n. 104/1992: permessi orari per accompagnamento a visite mediche o terapie di soggetto disabile in situazione di gravità ricoverato in casa di riposo

*Circolare 16 marzo 2009 numero 41 dell'INPS - Estensione del diritto al congedo di cui all' art. 42, comma 5, D.Lgs.151/2001 al figlio convivente con la persona in situazione di disabilità grave

* Interpello 20 marzo 2009 numero 31 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - sospensione del congedo parentale per godere del permesso retribuito per gravi motivi ex art. 30 CCNL comparto Università del 9 agosto 2000

*Messaggio 17 aprile 2009 numero 8762 dell'INPS - Art 2, comma 504, Legge 244/2007 (finanziaria 2008) - Accredito figurativo e riscatto dei periodi di maternità fuori dal rapporto di lavoro - Soggetti titolari del diritto all'accredito ed al riscatto - Chiarimenti

*Lettera circolare 12 maggio 2009 B/2009 Prot. n. 15/V/0008494/14.01.05.04 della Direzione generale per la Tutela delle Condizioni di Lavoro-Direzione generale per l'Attività Ispettiva - Art. 40, lettera c del D. Lgs 151/01 - riposi giornalieri del padre

*Interpello 15 maggio 2009 numero 39 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - art. 4, D.M. 12 Luglio 2007 - obbligo di proroga del rapporto di lavoro con lavoratrici a progetto e categorie assimilate in caso di maternità

*Interpello 15 maggio 2009 numero 41 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - tutori o amministratori di sostegno - fruizione dei permessi lavorativi ex art. 33 della L. n. 104/1992

*Interpello 5 giugno 2009 numero 51 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - art. 9 D.Lgs. n. 124/2004 - interruzione di gravidanza dopo il 180° giorno dall'inizio della gestazione - applicabilità dell'art. 16 del D.Lgs n. 151/2001

*Interpello 31 luglio 2009 numero 68 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - conciliazione dei tempi di vita e di lavoro a sostegno della maternità e diritto a forme di flessibilità dell'orario e dell'organizzazione del lavoro

*Messaggio 2 settembre 2009 numero 19583 dell'INPS - Concetto di convivenza nel Congedo straordinario

*Circolare 15 ottobre 2009 numero 112 dell'INPS - Riposi giornalieri del padre (art. 40 del d.lgs. 151/2001 - T.U. maternità/paternità) - Sentenza del Consiglio di Stato, sezione VI, n. 4293 del 9 settembre 2008

*Parere 23 ottobre 2009 numero 4 del Dipartimento della Funzione Pubblica - Permessi legge 104/92 per "Tutore legale" e "Amministratore di sostegno"

*Lettera circolare 16 novembre 2009 C/2009 n. 19605 del Ministero del lavoro - Art. 40, lettera c) del D.Lgs. n. 151/2001 - riposi giornalieri del padre

*Messaggio 18 novembre 2009 numero 26411 dell'INPS - Applicabilità dei permessi ex art. 33, comma 3, della legge 104/92 in pendenza di Cassa Integrazione Guadagni - Chiarimenti su criterio di riproporzionamento.

*Circolare 25 novembre 2009 numero 118 dell'INPS - Art. 40, lett. c del D.Lgs. 151/2001 - T.U. maternità/paternità: diritto del padre ai riposi giornalieri in caso di madre casalinga - Precisazioni

*Nota operativa 14 dicembre 2009 numero 17 dell'INPDAP - Ulteriori precisazioni in merito all'articolo 25 del decreto legislativo n. 151/2001

*Nota operativa 22 dicembre 2009 numero 18 dell'INPDAP - Articolo 20, comma 2, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, in legge 6 agosto 2008, n. 133. Obbligo contributivo verso l'INPS per malattia e maternità

*Lettera circolare 18 febbraio 2010 numero 3884 del Ministero de Lavoro e delle Politiche Sociali - D.lgs. 151/01 art. 42 co. 5 - Sentenza Corte Costituzionale n. 19/2009 - inclusione del figlio convivente nel novero dei soggetti legittimati a fruire del congedo. Chiarimenti sul concetto di “convivenza”

*Messaggio 4 marzo 2010 numero 6512 dell’INPS - Sentenza Corte Costituzionale n. 19/2009. Inclusione del figlio convivente nel novero dei soggetti legittimati a fruire del congedo straordinario di cui all'art. 42, 5° comma, del D.Lgs. n. 151/2001. Chiarimenti sul concetto di convivenza

*Messaggio 9 marzo 2010 numero 6827 dell'INPS - Periodi di sospensione del rapporto di apprendistato per congedo di maternità e parentale. Chiarimenti in materia di obblighi contributivi

*Circolare 11 marzo 2010 numero 37 dell'INPS - Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2010. L. Finanziaria 2010: art. 2, comma 153

*Interpello 2 aprile 2010 numero 9 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - pagamento diretto da parte dell'INPS in caso di mancata anticipazione da parte dei datori di lavoro dell'indennità di malattia, maternità, permessi ex L. n. 104/1992 e congedo straordinario

*Circolare 29 aprile 2010 numero 62 dell'INPS - Assegno di maternità dello Stato in favore delle lavoratrici iscritte alla Gestione Separata; svolgimento di una nuova attività lavorativa durante la fruizione del congedo parentale; parto anticipato ed interdizione prorogata; documentazione amministrativa: certificati medici redatti dai medici convenzionati con il SSN

*Circolare 13 maggio 2010 numero 64 dell'INPS - Disposizioni in materia di accredito di contribuzione figurativa in favore di alcune categorie di lavoratrici e lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all'art. 2, comma 26, legge n. 335/95, con riferimento ai casi di congedo di maternità e paternità

*Messaggio 28 maggio 2010 numero 14480 dell'INPS - Fruizione dei permessi di cui all'art.33 della legge 104/92 per accompagnamento a visite mediche del portatore d handicap grave ricoverato a tempo pieno

*Circolare 18 giugno 2010 numero 34 dell'Agenzia delle entrate - Studi di settore. Periodo d'imposta 2009

*Circolare 2 luglio 2010 numero 87 dell'INPS - Regolamento (CE) n. 883 del 29 aprile 2004, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 200 del 7 giugno 2004, come modificato dal regolamento (CE) n. 988 del 16 settembre 2009, e regolamento di applicazione (CE) n. 987 del 16 settembre 2009, pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea L 284 del 30 ottobre 2009, relativi al coordinamento dei sistemi nazionali di sicurezza sociale - disposizioni in materia di prestazioni di malattia e maternità.
Sommario: Premessa. 1. Disposizioni in materia di prestazioni in denaro di malattia, di maternità e paternità assimilate. 2. Prestazioni in natura. 3. La totalizzazione dei periodi di assicurazione e contribuzione - A) Prestazioni di malattia in denaro. - B) Prestazioni antitubercolari - C) Cure balneo-termali - D) Prestazioni in denaro collegate alla maternità - E) Assegno di maternità a carico dello Stato (articolo 49, comma 8, della legge n. 488/99). - 4. Prestazioni in denaro relative all'incapacità al lavoro in caso di dimora o di residenza in uno Stato membro diverso dallo Stato membro competente. 5. Prestazioni ai pensionati. 6. Prestazioni in natura ai pensionati - assistenza sanitaria. 7. Perizie mediche.

*Interpello 6 luglio 2010 numero 30 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - congedo straordinario per familiari con handicap grave ex art. 42, comma 5, D.Lgs. n. 151/2001 - attività lavorativa svolta dal disabile - configurabilità del congedo

*Interpello 6 luglio 2010 numero 31 del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - permessi per assistenza disabili di cui all'art. 33, comma 3, L.n. 104/1992

*Interpello 5 novembre 2010 numero 39 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - congedo di maternità - adozioni internazionali - fruizione del congedo ai sensi dell'art. 26, comma 3, D.Lgs. n. 151/2001 in caso di interruzione della procedura adottiva

*Circolare 3 dicembre 2010 numero 155 dell'INPS - Legge n. 183 del 4 novembre 2010, art. 24. Modifiche alla disciplina in materia di permessi per l'assistenza a portatori di handicap in situazione di gravità

*Circolare 3 dicembre 2010 numero 155 dell'INPS - Allegato 1

*Circolare 6 dicembre 2010 numero 13 della Funzione Pubblica - Modifiche alla disciplina in materia di permessi per l'assistenza alle persone con disabilità - banca dati informatica presso il Dipartimento della funzione pubblica - legge 4 novembre 2010, n. 183, art. 24

*Circolare 31 dicembre 2010 numero 169 dell’INPS - Decreto legge numero 78 del 31 maggio del 2010, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010 numero 122. Attuazione della Determinazioni presidenziale numero 75 del 30 luglio 2010 “Estensione e potenziamento dei servizi telematici offerti dall’INPS ai cittadini” - Telematizzazione in via esclusiva delle domande di prestazione/servizio

*Messaggio 20 gennaio 2011 numero 1382 dell'INPS - Assunzione in sostituzione di lavoratrici e lavoratori in congedo in virtù delle disposizioni del D. Lgs. n. 151/2001. Sgravio contributivo (art. 4, c. 3)
nell'ipotesi di opzione della lavoratrice sostituita per il congedo flessibile

*Messaggio 25 gennaio 2011 numero 1740 dell'INPS - Precisazioni operative riguardo le nuove disposizioni in materia di diritto alla fruizione dei permessi di cui all'art.33 della legge 104/92 dettate con circolare 155/2010

*Circolare 14 febbraio 2011 numero 1 dell’INPDAP – Legge 4 novembre 2010, n.183, art.24 “Modifiche alla disciplina in materiali permessi per l’assistenza a portatori di handicap in situazione di gravità”

*Circolare 25 febbraio 2011 numero 41 dell'INPS - Nuovi regolamenti comunitari: cumulo dei periodi assicurativi esteri ai fini del perfezionamento del requisito contributivo richiesto per il riconoscimento dei periodi di maternità al di fuori del rapporto di lavoro

*Circolare 1 marzo 2011 numero 45 dell'INPS - Permessi a favore di persone con disabilità grave. Art. 33 della legge 104/1992

*Circolare 10 marzo 2011 numero 2 del Dipartimento della Funzione Pubblica - Modifiche alla disciplina in materia di permessi per l’assistenza alle persone con disabilità - banca dati informatica presso il Dipartimento della Funzione Pubblica - legge 4 novembre 2010 numero 183 articolo 24

*Nota 16 marzo 2011 numero 6165 della Direzione Generale della Tutela delle condizioni di lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Proroga del congedo per maternità – parere medico della ASL e provvedimento di interdizione emanato dalle DPL

*Interpello 5 aprile 2011 numero 17 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Dir.Gen. Attività Ispettiva - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - indennità economica e contribuzione figurativa per i periodi di astensione dal lavoro per congedo parentale straordinario, ai sensi dell’art. 42, comma 5, D.Lgs. n. 151/2001

*Messaggio 18 aprile 2011 numero 9042 dell’INPS - Oggetto: Interruzione spontanea o terapeutica di gravidanza (art. 12 del D.P.R. 25 novembre 1976, n. 1076) verificatasi in coincidenza del 180° giorno - Chiarimenti

*Circolare 20 aprile 2011 numero 69 dell’INPS - Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2011

*Interpello 16 giugno 2011 numero 21 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Dir.Gen. Attività Ispettiva - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 – permessi di cui all’art. 33, L. n. 104/1992 e giorni di ferie usufruite nel medesimo mese

*Interpello 16 giugno 2011 numero 24 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Dir.Gen. Attività Ispettiva - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 – referente unico per l’assistenza alla stessa persona in situazione di handicap grave – art. 33, L. n. 104/1992 come modificato dall’art. 24, comma 1, lett.a), L. n. 183/2010

*Messaggio 17 giugno 2011 numero 13013 dell’INPS - Congedo straordinario ex art. 42, c. 5 del D.lgs. n. 151/2001 ed effetti sul Fondo di Tesoreria

*Messaggio 11 luglio 2011 numero 14448 dell’INPS - Congedo di maternità e paternità in caso di parto prematuro con conseguente ricovero del neonato in struttura ospedaliera - Sentenza della Corte Costituzionale n. 116 del 4 aprile 2011

*Messaggio 13 luglio 2011 numero 14568 dell’INPS - Messaggio 13013 Errata corrige

*Circolare 5 agosto 2011 numero 106 dell’INPS - Decreto Legge n. 78 del 31 maggio 2010, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 122 del 30 luglio 2010. Determinazioni presidenziali n. 75 del 30 luglio 2010. “Estensione e potenziamento dei servizi telematici offerti dall’INPS ai cittadini” e n. 277 del 24 giugno 2011 “Istanze e servizi - Presentazione telematica in via esclusiva - decorrenze. Modalità di presentazione telematica delle domande di congedo di maternità/paternità e congedo parentale per i lavoratori/lavoratrici dipendenti e delle domande di indennità di maternità e congedo parentale per le lavoratrici autonome (artigiane, commercianti, coltivatrici dirette, colone, mezzadre, imprenditrici agricole professionali) - Nuove istruzioni

*Interpello 9 agosto 2011 numero 32 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Dir.Gen. Attività Ispettiva - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - alternanza nell’assistenza a disabili - accertamento provvisorio della situazione di handicap

*Circolare 30 agosto 2011 numero 110 dell’INPS - Presentazione telematica in via esclusiva di tutte le istanze e le richieste di servizio. Determinazione del Presidente dell’Istituto n. 277 del 24 giugno 2011

*Interpello 21 settembre 2011 numero 39 del Ministero dal Lavoro e delle Politiche Sociali - Dir.Gen. Attività Ispettiva - Art.9 DLgs n.124/2004, ipotesi di legittimo demansionamento del lavoratore - art. 56 DLgs 151 2001, diritto al rientro e conservazione del posto di lavoro e art.5 comma 5 legge 236/1993, contratti di solidarietà cosiddetti “difensivi”

*Circolare 29 settembre 2011 numero 126 dell’INPS - D.L. n. 78 del 31 maggio 2010, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122. Determinazioni presidenziali n. 75 del 30 luglio 2010 “Estensione e potenziamento dei servizi telematici offerti dall’Inps ai cittadini” e n. 277 del 24 giugno 2011 “Istanze e servizi - Presentazione telematica in via esclusiva – decorrenze”. Conclusione del periodo transitorio per le modalità di presentazione della domanda di congedo di maternità/paternità e congedo parentale per i lavoratori/lavoratrici dipendenti e delle domande di indennità di maternità e di congedo parentale per le lavoratrici autonome (artigiane, commercianti, coltivatrici dirette, colone, mezzadre, imprenditrici agricole professionali)

*Nota operativa 13 ottobre 2011 numero 23 dell’INPDAP - Riposi giornalieri del padre (art.40 del Dlgs 151/2001). Sentenza del Consiglio di Stato n.4293 del 2008

*Messaggio 18 ottobre 2011 numero 19772 dell’INPS - Criteri di computo ed indennizzo del congedo parentale di cui agli artt. 32 e ss. del d. lgs. 151/2001 - ulteriori precisazioni

*Circolare 27 ottobre 2011 numero 139 dell’INPS - Decreto legislativo n. 119 del 18 luglio 2011, artt. 2 e 8 - Modifica degli artt. 16 e 45 del Testo Unico delle disposizioni normative a
tutela e sostegno della maternità e della paternità (decreto
legislativo n. 151/2001)

*Orientamenti applicativi 6 dicembre 2011 RAL 873 dell’ARAN – Periodo di congedo parentale interrotto in caso di malattia

*Circolare 28 dicembre 2011 numero 165 dell’INPS - Gestione separata - Integrazione dell’indennità di maternità per le assegniste di ricerca, di cui alla legge 240/2010, art.22 c.6 - obbligo contributivo ed istruzioni operative

*Orientamenti applicativi 5 aprile 2016 R 254 dell’ARAN – Fino a  quale età del bambino può essere goduto il beneficio dei primi 30 giorni, interamente retribuiti, di congedo parentale?

*Circolare 28 dicembre 2011 numero 22 dell’INPDAP - Art.42, commi da 5 a 5 quinquies del decreto legislativo 151/2001 - Contribuzione e copertura contributiva per i periodici congedo riconosciuti in favore dei familiaridi portatori di handicap. Chiarimenti

*Circolare 30 dicembre 2011 numero 171 dell’INPS - D.L. n. 78 del 31 maggio 2010, onvertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122. Determinazioni presidenziali n. 75 del 30 luglio 2010 “Estensione e potenziamento dei servizi telematici offerti dall’INPS ai cittadini” e n. 277 del 24 giugno 2011 “Istanze e servizi – Presentazione telematica in via esclusiva - decorrenze”. Modalità di presentazione telematica delle domande di congedo straordinario per l’assistenza al familiare disabile in situazione di gravità – Nuove istruzioni

*Circolare 16 gennaio 2012 numero 7 dell’INPS - D.L. n. 78 del 31 maggio 2010, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122. Determinazione presidenziale n. 75 del 30 luglio 2010 “Estensione e potenziamento dei servizi telematici offerti dall’Inps ai cittadini” e n. 277 del 24 giugno 2011 “Istanze e servizi – Presentazione telematica in via esclusiva – decorrenze”.
Nuove modalità di presentazione della richiesta di assegno per congedo matrimoniale.

*Circolare 3 febbraio 2012 numero 1 del Dipartimento della Funzione Pubblica - Modifiche alla disciplina in materia di permessi e congedi per l’assistenza alle persone con disabilità - Decreto legislativo 18 luglio 2011 numero 119 (Attuazione dell’articolo 23 delle legge 4 novembre 2010 numero 183, recante delega al Governo per il riordino della normativa in materia di congedo, aspettative e permessi)

*Circolare 16 febbraio 2012 numero 2 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - D.L. 5/2012 (c.d. Decreto semplificazioni) - Novità in materia di lavoro e legislazione sociale - primi chiarimenti interpretativi per il personale ispettivo

*Circolare 28 febbraio 2012 numero 28 dell’INPS - Benefici per il personale dipendente dell’Istituto impegnato nella assistenza di soggetto affetto da grave disabilità. Art.42 comma 5 del DLgs 26 marzo 2001 numero 151 - congedo straordinario retribuito. Art. 4 comma 2 della legge 8 marzo 2000 numero 53 - congedo non retribuito per gravi motivi familiari

*Circolare 6 marzo 2012 numero 32 dell’INPS - Decreto legislativo n. 119 del 18 luglio 2011. “Attuazione dell’articolo 23 della legge 4 novembre 2010, n. 183, recante delega al Governo per il riordino della normativa in materia di congedi, aspettative e permessi”.
Modifica alla disciplina in materia di congedi e permessi per l’assistenza a disabili in situazione di gravità.

*Allegato 1 circolare 32/2012 dell’INPS

*Allegato 2 circolare 32/2012 dell’INPS

*Circolare 22 maggio 2012 numero 71 dell’INPS - Nuovi regolamenti comunitari: accredito figurativo e riscatto dei periodi di congedo di maternità e di congedo parentale fuori dal
rapporto di lavoro; articoli 25, comma 2, e 35, comma 5, del D.lgs.151/2001; articolo 12 del regolamento (CE) n. 987/2009; periodi coperti negli ordinamenti previdenziali di Paesi dell’Unione europea e di Paesi legati all’Italia da convenzioni di sicurezza sociale

*Circolare 24 luglio 2012 numero 100 dell’INPS - Integrazione della circolare n. 45 del 1° marzo 2011 sulla fruizione dei permessi ex art. 33 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, da parte dei dipendenti dell’Istituto a seguito delle modifiche introdotte dal d.lgs. 18 luglio 2011, n. 119
SUCircolare 24 luglio 2012 numero 100 dell’INPS linkare 567 in cartella documenti

*Interpello 1 agosto 2012 numero 24 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Art.9 , D.Lgs.124/2004 - Art.33, comma 3, L.104/1992 - Riproporzionamento giorni di permesso

*Nota 12 settembre 2012 numero 36667 del Dipartimento della Funzione Pubblica - Congedo ex articolo 42, comma 5 e ss. del D.Lgs. 151 del 2001 - Personale in regime di part-time verticale

*Circolare 18 settembre 2012 numero 114 dell’INPS - Riconoscimento del diritto all’assegno per il nucleo familiare per gli iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della
legge n. 335/95 per i periodi di congedo di maternità/paternità e di congedo parentale coperti dalla contribuzione figurativa

*Circolare 27 settembre 2012 numero 117 dell’INPS - D.L.n.78 del 31 maggio 2010, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122. Determinazione presidenziale n.75 del 30 luglio 2010 “Estensione e potenziamento dei servizi telematici offerti dall’INPS ai cittadini” e n.277 del 24 giugno 2011 “Istanze e servizi - Presentazione via telematica in via esclusiva”.
Modalità di presentazione telematica delle domande di permessi per l’assistenza al famigliare disabile in situazione di gravità - Nuove istruzioni.

*Messaggio 15 novembre 2012 numero 18728 dell’INPS- Modalità di presentazione telematica delle domande per la fruizione dei permessi di cui all’art. 33 della legge del 5 febbraio 1992, n. 104 - Precisazioni su Circolare n. 117/2012 - Ambito di applicazione soggettivo

*Circolare 18 dicembre 2012 numero 142 dell’INPS - Art. 2 Legge 28 giugno 2012 n. 92 “Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita”: Indennità di disoccupazione ASpI e mini-ASpI

*Interpello 21 dicembre 2012 numero 43 della Direzione generale per l’Attività ispettiva del Ministero del Lavoro - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - art. 42, comma 5, D.Lgs. n. 151/2001 - congedo per assistenza coniuge convivente di soggetto con handicap

*Messaggio 4 gennaio 2013 numero 219 dell’INPS - Articolo 24, del DL n. 201 convertito in legge n. 214 del 2011: nuove disposizioni in materia di trattamenti pensionistici riguardanti i lavoratori iscritti alla assicurazione generale obbligatoria ed alle forme sostitutive ed esclusive della medesima, nonché alla gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335. Chiarimenti

*Messaggio 8 gennaio 2013 numero 371 dell’INPS - Estensione per le lavoratrici/lavoratori iscritte alla Gestione separata di cui all'art. 2, comma 26, L. n. 335/1995, del periodo di spettanza dell'indennità di maternità/paternità da tre a cinque mesi nei casi di adozione ed affidamento preadottivo, in forza di sentenza della Corte Costituzionale n. 257 del 22 novembre 2012, pubblicata in G.U. 22 novembre 2012

*Circolare 15 gennaio 2013 numero 2285 del Dipartimento della Funzione Pubblica - Congedo straordinario retribuito ex articolo 42 commi 5 e ss del DLgs 151/2001 - commutabilità ai fini della anzianità di servizio e dalla progressione economica
SU Circolare 15 gennaio 2013 numero 2285 del Dipartimento della Funzione Pubblica linkare 606 in cartella documenti

*Messaggio 30 gennaio 2013 numero 1785 dell’INPS - Estensione per le lavoratrici/lavoratori iscritte alla Gestione separata di cui all'art. 2, comma 26, L. n. 335/1995, del periodo di spettanza dell'indennità di maternità/paternità da tre a cinque mesi nei casi di adozione ed affidamento preadottivo, in forza di sentenza della Corte Costituzionale n. 257 del 22 novembre 2012, pubblicata in G.U. 22 novembre 2012

*Comunicazione 1 febbraio 2013 della Direzione Territoriale del Lavoro di Modena - Le nuove procedure per ottenere l'astensione anticipata per lavoro a rischio con allegata la modulistica:

  1. Richiesta di interdizione anticipata dal lavoro per le lavoratrici madri addette a lavori vietati durante la gravidanza
    (il documento va presentato dal datore di lavoro alla Direzione Territoriale del Lavoro competente)
  2. Richiesta di prolungamento dell’astensione dal lavoro fino a sette mesi di età del figlio per le lavoratrici madri addette a lavori vietati durante il puerperio
    (il documento va presentato dal datore di lavoro alla Direzione Territoriale del Lavoro competente)
  3. Richiesta di interdizione anticipata dal lavoro per le lavoratrici madri addette a lavori vietati durante la gravidanza ed il puerperio
    (il documento va presentato dal datore di lavoro alla Direzione Territoriale del Lavoro competente)
  4. Richiesta di prolungamento dell’astensione dal lavoro fino a sette mesi di età del figlio per le lavoratrici madri addette a lavori vietati
    (il documento va presentato dal datore di lavoro alla Direzione Territoriale del Lavoro competente)
  5. Dichiarazione del Datore di Lavoro relativa alla esposizione della lavoratrice madre ad alcuni rischi, fornita sulla base della consultazione del documento di valutazione rischi
    (il documento va presentato dal datore di lavoro alla Direzione Territoriale del Lavoro competente)
  6. Dichiarazione del Datore di Lavoro - (da allegare alla richiesta di estensione del congedo di maternità per condizioni di lavoro ed ambientali pregiudizievoli)
    (il documento va presentato dal datore di lavoro alla Direzione Territoriale del Lavoro competente)

*Interpello 5 febbraio 2013 numero 6 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Articolo 9 D.Lgs. n.124/2004 - dimissioni lavoratrice madre/lavoratore padre - articolo 55 comma 4 D.Lgs. n. 151/2001, modificato dalla legge n. 92/2012 - periodo di fruizione indennità di disoccupazione

*Nota 20 febbraio 2013 numero 8629 del Dipartimento della Funzione Pubblica - Art.4, comma 24, della legge 92 del 2012 (Disposizione in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita) - congedo obbligatorio e congedo facoltativo del padre lavoratore - voucher alla madre lavoratrice - chiarimenti applicativi

*Circolare 14 marzo 2013 numero 40 dell’INPS - Articolo 4 comma 24 lettera a) Legge 28 giugno 2012 numero 92 “Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita”: diritto del padre al congedo obbligatorio e al congedo facoltativo, alternativo al congedo di maternità della madre

*Circolare 23 marzo 2013 numero 47 dell’INPS - Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2013

*Circolare 19 aprile 2013 numero 59 dell’INPS - Circolare 47 del 26 marzo 2013, punto 5) - importi massimi dell’indennità economica e dell’accredito figurativo per congedo in favore di familiari di portatori di handicap - RETTIFICA

*Nota 29 aprile 2013 numero prot.7553 del Ministero del Lavoro - Dir.Gen. Attività Ispettiva - Art.17 lett. b) e c) DLgs 151/01 così come modificato dalla legge 4 aprile 2012 n.35 - Interdizioni lavoratrici madri

*Interpello 4 luglio 2013 numero 22 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Articolo 9 D.Lgs. n.124/2004 - artt. 70 e 71 del D.Lgs 151/2001 - indennità di maternità per libere professioniste psicologhe in rapporto di convenzione con il SSN

*Messaggio 26 luglio 2013 numero 12129 dell’INPS - Art. 4, comma 24, lettera a) legge 28 giugno 2012 n. 92, misure sperimentali a tutela della genitorialità - congedo obbligatorio e congedo facoltativo del padre lavoratore – prime indicazioni per la gestione della domanda nei casi di pagamento diretto della prestazione da parte dell’INPS. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti

* Allegato al Messaggio 12129/2013 dell’INPS

*Nota 7 ottobre 2013 numero 45298 del Dipartimento delle Funzione Pubblica -Servizio Studi e Consulenza per il trattamento del personale - Articolo 32 del D.Lgs 151 del 2001 - Articolo 1 comma 339 della L. 228 del 2012 - Fruizione ad ore del congedo parentale

*Circolare 15 novembre 2013 numero 159 dell’INPS - Sentenza della Corte Costituzionale numero 203 del 3 luglio 2013 - Estensione del diritto al congedo di cui all’art.42, comma 5, Decreto legislativo n. 151 del 26 marzo 2001 a parente o affine entro il terzo grado convivente con la persona in situazione di disabilità grave

*Allegato 1 Circolare INPS numero 159

*Allegato 2 Circolare INPS numero 159

*Messaggio 19 novembre 2013 numero 18730 dell’INPS - Anticipo dell’età pensionabile di cui all’art. 1, comma 40, lettera c), della legge n. 335 del 1995 previsto per le lavoratrici madri. Chiarimenti in merito alla maturazione dell’età pensionabile al 31 dicembre 2011

*Nota 9 dicembre 2013 numero 21490 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro - Convalida dimissioni e risoluzione consensuale del rapporto di lavoro della lavoratrici madri e dei padri lavoratori. Nuovo modulo per la dichiarazione della madre lavoratrice e del padre lavoratore e nuovo report per la rilevazione statistica

*Interpello 30 gennaio 2014 numero 4 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Articolo 9 D.Lgs. n.124/2004 - erogazione indennità di maternità per le iscritte all’ENPAM in formazione specialistica

*Circolare 6 febbraio 2014 numero 20 dell’INPS - Determinazione per l’anno 2014 del limite minimo di retribuzione giornaliera ed aggiornamento degli altri valori per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza sociale

*Messaggio 11 febbraio 2014 numero 2467 dell’INPS - Incumulabilità del riscatto del congedo parentale fuori dal rapporto di lavoro con il riscatto del periodo di corso legale di laurea

*Circolare 26 marzo 2014 numero 44 dell’INPS - Prestazioni economiche di malattia, di maternità e di tubercolosi. Salari medi e convenzionali e altre retribuzioni o importi. Anno 2014

*Interpello 26 giugno 2014 numero 18 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Art.9 DlLs 124/2004 - art.11 comma 2 lett b) DLgs 66/2003 - limitazioni al lavoro notturno

*Interpello 26 giugno 2014 numero 19 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Art. 9 DLgs 124/2004 - art.33 Legge 104/1992 come modificato dall’articolo 24 della Legge 183/2010 - diritto alla fruizione di permesso mensileper l’assistenza di persona con handicap in situazione di gravità - parenti o affini entro il terzo grado

*Interpello 15 settembre 2014 numero 23 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - art.9, DLgs 124/2004 - congedo per assistenza disabili in situazione di gravità - fruizione del congedo dei genitori del disabile in presenza di convivente del disabile - art. 42, DLgs n. 151/2001

*Interpello 7 novembre 2014 numero 28 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - art.9, DLgs 124/2004 - dimissione della lavoratrice madre/lavoratore padre - obbligo di preavviso - art.55 comma 5 DLgs 151/2001

*Circolare 16 dicembre 2014 numero 169 dell’INPS - Corresponsione di voucher per l'acquisto di servizi di baby-sitting, oppure di un contributo per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l'infanzia o dei servizi privati accreditati in alternativa al congedo parentale (art. 4, comma 24, lett. b) legge 28 giugno 2012, n. 92). Disposizioni per il biennio 2014-2015.
(Sommario: 1. Premessa e quadro normativo; 2. Ambito di applicazione; 3. Misura e durata del beneficio; 3.1 Contributo per l’acquisto di servizio di baby sitting – modalità di ritiro e utilizzo dei voucher: 3.2 Contributo per la fruizione dei servizi della rete pubblica e privata accreditata - Elenco delle strutture; 4. Presentazione della domanda di accesso al beneficio; 5. Variazione e cancellazione della domanda; 6. Accoglimento o rigetto della domanda; 7. Rinuncia al beneficio; 8. Monitoraggio della spesa)

*Allegato 1 circolare INPS 169/2014

*Allegato 2 circolare INPS 169/2014

*ENPAM Regolamento a tutela della genitorialità - In vigore dal 1 gennaio 2015

*Circolare 23 gennaio 2015 numero 11 dell’INPS - Determinazione per l'anno 2015 del limite minimo di retribuzione giornaliera ed aggiornamento degli altri valori per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza sociale per la generalità dei lavoratori dipendenti

*Messaggio 6 luglio 2015 numero 4576 dell’INPS - Congedo parentale. Elevazione dei limiti temporali di fruibilità del congedo parentale da 8 a 12 anni ed elevazione dei limiti temporali di indennizzo a prescindere dalle condizioni di reddito da 3 a 6 anni. Modalità di presentazione della domanda nel periodo transitorio

*Messaggio 16 luglio 2015 numero 4805 dell’INPS - Prolungamento del congedo parentale per figli con disabilità in situazione di gravità. Elevazione dei limiti temporale di fruibilità da 8 a 12 anni. Modalità di presentazione della domanda nel periodo transitorio

*Circolare 17 luglio 2015 numero 139 dell’INPS - Decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015 in attuazione dell’art. 1, commi 8 e 9 della legge delega n. 183 del 2014 (Jobs Act) Congedo parentale. Elevazione dei limiti temporali di fruibilità del congedo parentale da 8 a 12 anni ed elevazione dei limiti temporali di indennizzo a prescindere dalle condizioni di reddito da 3 a 6 anni

*Circolare 18 agosto 2015 numero 152 dell’INPS - Decreto legislativo n.80 del 15 giugno 2015 in attuazione dell’art.1 commi 8 e 9 della legge delega n.183 del 2014. Fruizione del congedo parentale in modalità oraria

*Messaggio 9 settembre 2015 numero 5626 dell’INPS - Aggiornamento della procedura on line per la presentazione telematica delle domande di congedo parentale, anche prolungato in
caso di figli con disabilità, per i periodi fruiti tra gli 8 ed i 12 anni

*Interpello 24 settembre 2015 numero 23 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 – riposi giornalieri della lavoratrice madre – art. 39, D.Lgs. n. 151/2001

* Messaggio 3 novembre 2015 numero 6704 dell’INPS - Cumulabilità del congedo parentale fruito in modalità oraria con altri riposi o permessi. Chiarimenti

*Circolare 18 dicembre 2015 numero 22350 della Direzione generale per l’Attvità Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Convalida dimissioni e risoluzione consensuale del rapporto di lavoro delle lavoratrici madri e dei padri lavoratori. Nuovo modulo per la dichiarazione della lavoratrice madre/del lavoratore padre e nuovo report per la rilevazione statistica

*Conf Professioni Lavoro - Manuale: Tutela della maternità e della paternità, 2016

*Circolare 27 gennaio 2016 numero 11 - Determinazione per l'anno 2016 del limite minimo di retribuzione giornaliera ed aggiornamento degli altri valori per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza socialeper la generalità dei lavoratori dipendenti

*Circolare 23 febbraio 2016 numero 40 dell’INPS - Decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015 in attuazione dell’art.1, commi 8 e 9 della legge delega 10 dicembre 2014 n.183 (Jobs Act): fruizione del congedo parentale ad ore dei lavoratori iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici; ulteriori precisazioni circolare 81/2015

*Circolare 26 febbraio 2016 numero 42 dell’INPS - Art. 13 del decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015: modifica delle disposizioni del T.U. maternità/paternità riguardante le tutele della maternità in favore delle lavoratrici iscritte alla Gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, della legge 335/1995. Aggiunta dell’articolo 64 bis T.U. in materia di adozioni e affidamenti e dell’articolo 64 ter T.U. sul diritto alle prestazioni in mancanza di contribuzione effettiva.
Istruzioni contabili e modalità di pagamento. Variazione al piano dei conti

*Circolare 29 febbraio 2016 numero 44 dell’INPS - Art. 1, comma 298, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 : abrogazione del comma 2 dell’art.14, D.lgs. 30 dicembre 1992 n. 503 e conseguente introduzione della facoltà di cumulare il riscatto dei periodi corrispondenti al congedo parentale collocati temporalmente al di fuori del rapporto di lavoro con il riscatto del corso legale di laurea

*Orientamenti applicativi del 5 aprile 2016 M_254 dell’ARAN - Fino a quale età del bambino può essere goduto il beneficio dei primi 30 giorni, interamente retribuiti, di congedo parentale?

*Interpello 11 aprile 2016 numero 13 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali –Art.9, DLgs 124/2004 – disciplina congedi parentali di cui all’art. 7, comma 1, lett. c), DLgs n.80/2015

*Circolare 28 aprile 2016 numero 69 dell’INPS – Decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015, articoli 2, 3 e 4. Modifica degli artt. 16 e 26 T.U. in materia di congedo di maternità in caso di parto prematuro e sospensione del congedo in caso di ricovero del bambino. Modifica dell’art. 24 T.U. in materia di conservazione del diritto all’indennità di maternità. Modalità di pagamento, regime fiscale e istruzioni contabili.

*Interpello 20 maggio 2016 numero 20 della Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali –Art.9, DLgs 124/2004 – coincidenza delle ferie programmate  con permessi per l’assistenza la congiunto disabile

*Circolare 8 luglio 2016 numero 127 dell’INPS - Art. 25, commi 4 e 6-bis, del D.L. 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni nella legge n. 114 dell’ 11 agosto 2014. Semplificazioni per i soggetti con disabilità grave: proroga degli effetti del verbale rivedibile fino al completamento dell’iter di revisione ai fini dei permessi e congedi riconosciuti ai lavoratori dipendenti in caso di disabilità grave. Istruzioni operative.

*Circolare 11 luglio 2016 numero 128 dell’INPS - Articoli 5, 15 e 16 del decreto legislativo n. 80 del 15 giugno 2015. Modifica degli artt. 28, 66 e 67 del T.U. maternità/paternità in materia di indennità per lavoratrici e lavoratori autonomi. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti.

*Messaggio 20 luglio 2016 numero 3131 dell’INPS - Aggiornamento procedura acquisizione per via telematica delle domande di maternità di congedo post partum nei casi di parto prematuro - circolare Inps n.69 del 28/04/2016.

*OMCEO Torino/UNIVERSITA’ 2016 - Disposizioni relative alla tutela della salutee sicurezza delle partecipanti al Tirocinio (prova pratica) dell’Esame di Stato per l’Abilitazioneall’esercizio della professione di medico chirurgo.

*Circolare 31 gennaio 2017 numero 19 dell’INPS - Determinazione per l'anno 2017 del limite minimo di retribuzione giornaliera ed aggiornamento degli altri valori per il calcolo di tutte le contribuzioni dovute in materia di previdenza ed assistenza sociale per la generalità dei lavoratori dipendenti

*Messaggio 24 febbraio 2017 numero 828 dell’INPS - Nascite e adozioni/affidamenti avvenuti nell’anno solare 2017 - proroga del congedo obbligatorio per i padri lavoratori dipendenti di cui all’art.4, comma 24, lettera a) della legge 92/2012

*Circolare 27 febbraio 2017 numero 38 dell’INPS - Unioni civili e convivenze di fatto. Legge 20 maggio 2016, n. 76 e Sentenza della Corte Costituzionale n. 213 del 5 luglio 2016. Effetti
sulla concessione dei permessi ex lege n. 104/92 e del congedo straordinario ex art. 42, comma 5 D.Lgs.151/2001 ai lavoratori dipendenti del settore privato.
Premessa e quadro normativo 1. Effetti sulla concessione dei permessi di cui all’art. 33 comma 3, della legge 104/92 ai lavoratori dipendenti del settore privato. 2. Effetti sul congedo straordinario ex art. 42, comma 5, D.lgs 151/2001 ai lavoratori dipendenti del settore privato 3. Modalità di presentazione della domanda

*ENPAM - Regolamento a tutela della genitorialità 2017 approvato dai Ministeri vigilanti con nota Ministero Lavoro prot. 1729 del 14 febbraio 2017 (delibere attuative approvate dal CdA il 17 marzo 2017)

*Circolare 16 marzo 2017 numero 61 dell’INPS - Premio di 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore di cui all’articolo 1, comma 353, legge 11 dicembre 2016, n. 232, (legge di Bilancio 2017), pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 21-12-2016. Integrazione del contenuto della circolare n. 39 del 27 febbraio 2017

*Bando sussidi tutela genitorialità 2017 dell’ENPAM

*Messaggio 10 aprile 2017 numero 1581 dell’INPS - Chiarimenti in merito al messaggio Hermes n.828/2017 relativo al congedo facoltativo per i padri lavoratori dipendenti di cui all’art.4, comma 24, lettera a) della legge 92/2012

*Circolare 28 aprile 2017 numero 78 dell’INPS - Premio di 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore di cui all’art. 1, comma353 legge di bilancio 2017, legge 11 dicembre 2016 n.232, pubblicata su Gazzetta Ufficiale del 21/12/2016. Rilascio dell’applicazione Internet per la presentazione della domanda telematica

*Circolare 4 maggio 2017 numero 82 dell’INPS - Telematizzazione del certificato medico di gravidanza - art.21 del T.U. maternità/paternità, così modificato dal Decreto Legislativo 26
agosto 2016, n. 179 (Codice dell’Amministrazione Digitale)