COVIP: POLETTI, TENERE ALTA ATTENZIONE SU PREVIDENZA COMPLEMENTARE. 1,4 MLN DI ‘SILENTI’ E’ SEGNO DELLA CRISI

Roma, 28 mag. (Adnkronos) – L’aumento a 1,4 milioni degli iscritti “silenti” ai fondi pensione “è un evidente segno di crisi, problema che abbiamo davanti è di continuare a tenere alta l’attenzione sulla previdenza complementare”.

Lo ha affermato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, a margine della relazione annuale della Covip, in cui si evidenzia questo dato. “La crisi c’è e pesa -ha continuato il ministro- ma se accorciamo la vista nel medio periodo poi la situazione diventa drammatica”. Quanto ad un meccanismo di maggiore automaticità per l’adesione ai fondi pensione, il ministro ha detto che “il tema è sempre presente ed è all’ordine del giorno” ma al riguardo il governo “non ha iniziative al momento”.

“Dobbiamo guardare questo contesto che è – aggiunge – un dato oggettivo legato alla crisi e dall’altra parte abbiamo l’esigenza di fare informazione per lo sviluppo della previdenza integrativa e per lavorare sull’attrattività”.

Inoltre, il ministro ha spiegato che le risorse che provengono dai fondi pensione potrebbero essere impegnate “per lo sviluppo del paese ma attraverso logiche di garanzia, risorse che potrebbero essere utilizzate anche per lo sviluppo delle infrastrutture utili alla collettività”.

(Arm/Col/Adnkronos)
28-MAG-14 10:55