Vademecum della Previdenza ENPAM

Fondo della medicina convenzionata ed accreditata – Prestazioni

Indennità per inabilità temporanea

Gestione degli Specialisti Ambulatoriali

(Norme attuative dell’art. 54)

Requisiti

Inabilità totale e temporanea con conseguente sospensione di ogni attività professionale.

Rapporto professionale in atto con gli Istituti del S.S.N.

Età inferiore a 70 anni.

Decorrenza

Spetta dopo 180 giorni di assenza dal servizio, anche non continuativa, negli ultimi 30 mesi (il periodo precedente è retribuito dal S.S.N.).

Non può comunque essere corrisposta per un periodo anche non continuativo superiore a 18 mesi, nell’arco degli ultimi 30 mesi.

Determinazione della Prestazione

L’indennità giornaliera viene calcolata sulla base dell’ultima retribuzione mensile, limitatamente alle voci retributive fisse e continuative soggette a contribuzione E.N.P.A.M., nelle seguenti misure:

  • 1,80% del compenso mensile per il periodo retribuito al 50% dal Servizio Sanitario Nazionale (periodo pari a 90 gg. a partire dal 181° giorno di assenza);
  • 3,60% del compenso mensile per i 15 mesi successivi, per i quali l’accordo Collettivo prevede la conservazione dell’incarico senza assegni.

Note

La misura dell’indennità giornaliera, le modalità di erogazione, la  decorrenza e la durata della prestazione sono stabilite dal Consiglio di Amministrazione, su conforme parere del Comitato Consultivo delle gestione.

Torna all'indice | « Pagina precedente Pagina successiva »