Regolamento del Fondo di Previdenza Generale

ART. 33
(Ricorsi in materia di contributi e prestazioni)

1. Contro le richieste di pagamento dei contributi, di cui all’art. 3, comma 3, è ammesso ricorso all’Ente entro trenta giorni dalla notifica della relativa cartella. Contro la richiesta di pagamento dei contributi di cui all’art. 3, comma 1, ed all’art. 4, è ammesso ricorso all’Ente entro sessanta giorni dalla data di comunicazione del provvedimento. Entro lo stesso termine è ammesso il ricorso contro il diniego dell’esonero contributivo di cui all’art. 8, comma 3. Entro lo stesso termine è altresì ammesso il ricorso avverso i provvedimenti assunti dall’Ente in materia di riscatti e ricongiunzione.

2. Contro la reiezione della domanda di pensione o di prestazioni assistenziali, l’iscritto o il superstite, o i loro aventi causa possono ricorrere all’Ente entro sessanta giorni dalla data di comunicazione di tale provvedimento.

Torna all'indice | « Pagina precedente Pagina successiva »