Regolamento del Fondo di Previdenza Generale

ART. 29
(Presentazione delle domande e modalità di erogazione delle pensioni)

1. Per il conseguimento della pensione ordinaria e della pensione a superstiti previste dal presente Regolamento, gli aventi diritto devono presentare la domanda all’ENPAM, corredata dai documenti che saranno richiesti dall’Ente medesimo. Tale domanda può essere presentata anche per il tramite del competente Ordine dei Medici e degli Odontoiatri.

2. Per il conseguimento della pensione di inabilità gli iscritti devono far pervenire la domanda all’Ente esclusivamente per il tramite del competente Ordine dei Medici e degli Odontoiatri.

3. L’importo annuo delle pensioni del Fondo è corrisposto in ratei mensili anticipati e per dodici mensilità, direttamente agli aventi diritto od ai loro legali rappresentanti.

4. In caso di decesso del titolare della pensione, la quota di pensione relativa all’intero mese in cui è avvenuto il decesso spetta al coniuge superstite o, in mancanza, ai figli. In assenza dei soggetti sopra indicati il rateo è devoluto a favore degli eredi secondo le norme vigenti in materia di successione. Le disposizioni di cui al presente comma si applicano, altresì, in caso di liquidazione di prestazioni a conguaglio a qualsiasi titolo maturate e non erogate agli iscritti.

5. Ai superstiti di cui all’art. 23, comma 1, lettera b), del presente Regolamento, spetta la quota di pensione fino all’intero mese in cui è venuto meno il diritto al trattamento pensionistico.

Torna all'indice | « Pagina precedente Pagina successiva »