Riapre con un marchio del lusso l’hotel Villa Pamphili

Terrazza, piscina, due ristoranti, lounge bar, più di 200 camere e suite. Riapre a Roma l’hotel Villa Pamphili, di proprietà di un fondo immobiliare controllato dall’Enpam.

L’albergo, interamente ridisegnato in stile contemporaneo, riapre i battenti con il marchio di lusso Mövenpick, che sbarca per la prima volta in Italia. Nato in Svizzera nel 1948, Mövenpick offre più di 90 alberghi in 25 paesi ed è parte del gruppo Accor.

La struttura dell’hotel Villa Pamphili è circondata dal parco urbano della Valle dei Casali, immersa in una oasi verde di quiete e isolamento a soli 15 minuti di distanza da Città del Vaticano e dai caratteristici Rioni di Trastevere e Testaccio.

Con le sue 15 sale meeting, una sala da ballo da 500 posti, la spa da 800 metri quadri con percorsi benessere che traggono ispirazione dalle terme romane, l’hotel sarà in grado di soddisfare il turismo business e leisure e diventare un punto di riferimento per una clientela romana alla ricerca di un luogo esclusivo.

L’hotel fa parte di un fondo immobiliare gestito da Antirion Sgr, di cui Enpam detiene la totalità delle quote. I rendimenti servono a finanziare e garantire le pensioni dei medici e degli odontoiatri.

L’apertura dell’albergo è prevista nella primavera del 2020.

data pubblicazione : 16/10/2019