L’intervento di Mario Gatti

Il ricercatore dell’Isfol, Mario Gatti, presenta il progetto “Sistema informativo delle professioni” nato dall’esigenza dell’Istituto di mettere insieme dati quantitativi e qualitativi sui fabbisogni del mercato del lavoro.

Lo studio avviato insieme all’Istat, ha come obiettivo una classificazione delle professioni più specifica. Il punto di partenza è l’introduzione di un ulteriore livello di dettaglio che si chiama unità professionale, un raggruppamento più piccolo rispetto alla consueta qualifica, che contiene al suo interno delle figure più omogenee. L’interesse delle prime evidenze emerse dall’incrocio dei dati dell’Istituto per lo Sviluppo della Formazione Professionale dei Lavoratori con quelli Istat, spingono a proseguire e approfondire la strada intrapresa.

L’audit dei fabbisogni professionali effettuato dall’Isfol, è il punto da cui partire per ipotizzare e comprendere gli sviluppi delle professioni e del mercato.

 

data pubblicazione : 18/07/2013