Lettere al Presidente: Leva militare, ricongiunzione o riscatto?

È possibile ricongiungere o cumulare presso l’Enpam i contributi versati quando, nel 1983, svolgevo il servizio militare obbligatorio in qualità di ufficiale medico di complemento? E a quali costi?

Carlo Colantonio, Roma

 

Gentile collega,

bisogna distinguere tra leva obbligatoria, per cui di norma non risultano contributi accreditati, e ferma volontaria, periodo invece che può essere coperto da contribuzione.

Come prima cosa ti consiglio di verificare con un patronato se il servizio che hai svolto è coperto da contribuzione o meno.

Da quello che scrivi, infatti, mi sembra piuttosto di capire che hai svolto la leva obbligatoria.

Se fosse così, lo strumento da attivare per mettere a frutto quegli anni non è la ricongiunzione o il cumulo, ma il riscatto, che ti servirebbe appunto a colmare il vuoto contributivo.

Potresti considerare di riscattare il servizio di leva sul fondo della medicina accreditata e convenzionata.

Per conoscere il costo dell’operazione devi fare domanda ai nostri uffici oppure direttamente dall’area riservata del sito della Fondazione.

Tieni presente che la domanda non è vincolante e una volta ricevuta la proposta puoi valutare in tutta serenità se aderire o meno.

Infine, i contributi di riscatto sono interamente deducibili dal reddito proprio come quelli obbligatori.

 


Alberto Oliveti
Presidente Fondazione Enpam

data pubblicazione : 09/10/2019