Lettere al Presidente: grazie per la tutela per la malattia

Gentilissimo Presidente Alberto Oliveti,

sinceramente e pubblicamente ringraziare Enpam nella persona tua e dei validissimi tuoi collaboratori e funzionari per la gestione dell’indennità sostitutiva per i liberi professionisti in occasione di un mio infortunio, non banale né breve, che mi ha messo in condizione di non poter lavorare da marzo fino ad ora.

L’indennità prevista aiuta nelle incombenze che si affacciano e continuano a presentarsi anche nei periodi di non lavoro e di conseguente non guadagno.

Grazie a tutti voi.

Giorgio Martini, Mezzocorona (Trento)

 

Gentile collega,

ti ringrazio per averci raccontato la tua esperienza positiva e aver espresso la tua opinione riguardo a una prestazione che consideriamo con orgoglio una conquista per i liberi professionisti.

In un’epoca di particolare difficoltà per la libera professione, infatti, abbiamo creduto che fosse prioritario introdurre meccanismi di maggiore tutela per i colleghi che non hanno garanzie contrattuali in caso di malattia o di infortunio.

Si trattava per noi di mettere mano a una situazione dove un bisogno rischiava sempre di più di diventare una criticità e una carenza intollerabile per la Fondazione, specie in un momento come questo in cui l’Enpam sta lavorando per garantire agli iscritti un sistema di sicurezza a sostegno del lavoro e della professione, oltre che della fase postlavorativa.

Grazie quindi per averci manifestato il tuo apprezzamento, rendendo merito anche alla struttura e ai funzionari che ti hanno affiancato negli adempimenti, perché è per noi la conferma che siamo andati nella giusta direzione.

 


Alberto Oliveti
Presidente Fondazione Enpam

data pubblicazione : 30/10/2019