Mmg, ecco i bandi delle Regioni

I bandi per l’ammissione ai corsi triennali di formazione in Medicina Generale sono stati pubblicati in tutte le regioni e nella provincia autonoma di Trento.

I posti banditi con borsa di studio sono 1.765.

A questi vanno aggiunti i 688 destinati ai sovra numerari che – come previsto dal Dl Calabria – invece non la percepiranno.

Qui i posti messi a concorso:

 

Regioni Posti con borsa Posti per sovra numerari
Puglia 125 33
Molise 10 10
Sicilia 140 35
Valle d’Aosta 8 3
Piemonte 120 87
Abruzzo 30 20
Sardegna 45 10
Umbria 38 12
Veneto 118 80
Calabria 60 32
Liguria 51 21
Friuli Venezia Giulia 40 2
Toscana 120 28
Lombardia 313 127
Trento 25 7
Campania 140 17
Emilia Romagna 132 78
Marche 49 29
Basilicata 18 12
Lazio 183 45

 

La Lombardia, anche quest’anno, si conferma la regione che offre più opportunità, con e senza borsa, toccando un totale di 440 posti (313 con borsa e 127 senza), l’anno scorso erano 317.

Stessa cosa accade nel Lazio, che mette a disposizione 9 borse in più dell’anno scorso e 45 posti per sovra numerari.

In Campania, invece, rispetto al 2018 i posti si riducono e, nonostante la novità dei sovra numerari, si passa dai 192 dell’anno scorso ai 157 di quest’anno (140 con borsa e 17 senza).

Aumentano, invece, i posti delle Marche che arrivano a quota totale 78 (49 con borsa e 29 senza) contri i 55 del 2018.  Va meglio anche in Sardegna, dove i borsisti rispetto allo scorso anno sono 5 in più.

La Sicilia sconta lo sforzo fatto nel 2018 quando arrivò a offrire 186 borse (66 in più rispetto al 2017) e quest’anno rientra in quota 140 con altri 35 posti senza borsa.

In Puglia, poi, ci saranno 46 borsisti in meno rispetto allo scorso anno ma grazie ai 33 sovra numerari arriva quasi alla stessa offerta dello scorso anno (158 contro 164). Nel complesso, comunque in miglioramento rispetto ai 120 posti del 2017.

In Molise, rispetto al 2018, sono stati praticamente dimezzati i numeri delle borse di studio, ma sui posti totali la situazione è rimasta invariata grazie ai sovra numerari del Dl Calabria. Se, infatti, l’anno scorso erano previsti 20 borsisti, quest’anno ce ne saranno solo 10 e gli altri 10 dovranno accontentarsi di un posto senza borsa.

Tre posti in meno anche in Basilicata, l’anno scorso c’erano 33 borsisti mentre quest’anno ci saranno 18 posti con borsa e 12 per sovra numerari.

 

 

 

ultimo aggiornamento: 10/10/2019

data pubblicazione : 02/10/2019