Adepp incontra le Casse di previdenza tedesche

Si è tenuto mercoledì a Roma, nella Sala Biblioteca di Cassa Forense, l’incontro tra l’Adepp e Abv, l’Associazione che rappresenta tutte le 89 Casse di previdenza dei professionisti tedesche.

Un incontro che ha visto le due Associazioni confrontarsi sui propri sistemi pensionistici,  scambiarsi dati sugli iscritti, analizzando le loro condizioni socio-economiche, con uno sguardo attento alle dinamiche inerenti il lavoro, gli investimenti e le norme che regolano sia la previdenza sia i regimi di tassazione.

Grande soddisfazione per l’incontro è stata espressa dal Presidente dell’Abv, Hartmut Kilger, che ha sottolineato: “La libera professione è una parte importante della società. La qualità dell’esercizio della professione dipende anche dal fatto che il libero professionista possa contribuire a garantire la prestazione per sé e per i suoi familiari. Libertà per i professionisti tedeschi vuol dire anche non pesare sul bilancio dello Stato. Ma credo che ciò valga per entrambi i nostri Paesi”.

“Dal confronto odierno sono emerse differenze anche sostanziali – gli ha fatto eco il Presidente dell’Adepp, Alberto Oliveti – ma è anche emersa la volontà di vederle come opportunità di crescita, non come ostacoli al colloquio tra i nostri Sistemi”.

“Rappresentiamo le professioni intellettuali – ha concluso Oliveti –  siamo liberi professionisti che si mettono al servizio della società per renderla migliore. Per le Casse dei professionisti è un dovere perseguire, dimostrare e comunicare la qualità. Solo operando secondo questi canoni le Casse possono garantire la tutela del futuro dei professionisti e continuare a contribuire al benessere complessivo del Paese”.

Il Presidente Kilger ha anche chiesto che venga organizzato, a breve termine, un altro momento di confronto bilaterale  da tenersi a Berlino.

 

data pubblicazione : 14/07/2017