Sussidi bambino

Nei primi dodici mesi di vita del bambino o di ingresso del minore in famiglia (in caso  di adozione o affidamento), è possibile usufruire di un sussidio aggiuntivo rispetto all’indennità di maternità.

Il sussidio è pensato come sostegno alle spese legate al nuovo ingresso in famiglia comprese quelle per asili nido e babysitter.

Questo assegno può essere concesso una sola volta per ogni figlio.

 

Requisiti

Importo

Casi particolari

Moduli

Contatti 

Riferimenti normativi 

 

 

Requisiti

Possono fare domanda le dottoresse iscritte all’Ordine che:

  • non hanno diritto a un sussidio analogo o da un altro ente previdenziale obbligatorio, o per legge, oppure in base al proprio contratto di lavoro;
  • hanno dichiarato ai fini dell’Irpef un reddito lordo annuo medio degli ultimi tre anni, di qualsiasi natura e dell’intero nucleo familiare, non superiore a 8 volte il trattamento minimo Inps per l’anno precedente. Il reddito superiore è incrementato di un importo pari al trattamento minimo Inps per l’anno precedente per ogni componente il nucleo familiare, escluso il richiedente. Per conoscere il limite di reddito valido per quest’anno si veda qui;
  • sono in regola con il pagamento dei contributi previdenziali.

 

 

[torna in alto]

 

Importo

La somma viene stabilita annualmente dal Consiglio di amministrazione. Per conoscere l’importo dell’anno in corso si veda qui.

 

[torna in alto]

 

 

Casi particolari

Se il papà è iscritto all’Enpam può fare domanda al posto della mamma?

Sì ma solo nel caso in cui la mamma (anche non iscritta all’Enpam) sia deceduta o sia gravemente malata, o nel caso in cui la mamma abbia abbandonato il bambino o sia il padre ad averne l’affidamento esclusivo.

 

 

[torna in alto]

 

 

Moduli

La domanda va compilata online direttamente dall’area riservata. Chi non è ancora iscritto può registrarsi seguendo le istruzioni che si trovano qui.  Le domande vanno inviate entro i termini previsti dal Bando che il Consiglio di amministrazione delibera ogni anno. Se i termini sono scaduti occorre attendere il Bando dell’anno successivo.

 

[torna in alto]

 

 

Contatti

SAT – Servizio Accoglienza Telefonica
tel. 06 4829 4829 – fax 06 4829 4444 – email sat@enpam.it
(nei fax e nelle email indicare sempre i recapiti telefonici)
orari: dal lunedì al giovedì ore 9,00-13,00 e dalle 14.30 alle 17.00
venerdì ore 9,00-13,00

Per incontrare di persona i funzionari:
Ufficio accoglienza e relazioni con il pubblico
Piazza Vittorio Emanuele II, n. 78 – Roma
orari: lunedì – giovedì: 9,00-13,00; 14,30-17,00; venerdì: 9,00-13,00

Ordini provinciali dei medici e degli odontoiatri
Consultare l’elenco degli Ordini presenti sul territorio in questa sezione

[torna in alto]

 

Riferimenti normativi

Bando per la concessione di sussidi a sostegno della genitorialità

 

[torna in alto]